Avvocato trentunenne

Scalettaris decimo assessore della giunta Honsell

Nuovo innesto per sostituire Di Maio. La nomina nel momento in cui il Comune è chiamato a concretizzare una lunga serie di opere pubbliche. La soddisfazione del sindaco e del segretario cittadino del Pd Leoncini

Il neo assessore Scalettaris (© )

Il neo assessore Scalettaris (© )

UDINE – Pierenrico Scalettaris è il nuovo assessore ai Lavori pubblici del Comune di Udine. Succede ad Agostino Maio, dimessosi alla fine del 2013 per entrare nello staff di Debora Serracchiani in Regione.
«Abbiamo atteso prima di nominare il decimo assessore dopo le dimissioni del vicensindaco Maio – ha chiarito il sindaco Furio Honsell – perché i vincoli del patto di stabilità di fatto bloccavano le opere pubbliche. Da quest'anno, invece, potendo nuovamente contrarre mutui, riusciremo ad avviare nuovi interventi. Dunque – ha aggiunto – diventa urgente avere un assessore dedicato per un settore così decisivo per il futuro della città».
Molti gli interventi che attendono il neo assessore: la manutenzione degli edifici pubblici, le opere legate al Pisus, il rinnovo della biblioteca, la realizzazione del collegamento con il Castello. Senza dimenticare i grandi cantieri come il parcheggio di piazza Primo Maggio, lo stadio e l'ex macello.

Il trentunenne avvocato abbassa l'età media della giunta
Trentun anni, di professione avvocato, sposato, con un figlio, Scalettaris è stato consigliere comunale nel primo mandato del sindaco Honsell e capogruppo in Consiglio comunale nella prima parte dell'attuale tornata amministrativa. Dopo la sua nomina ad assessore, restano ancora due nodi da sciogliere: il suo successore nella veste di capogruppo e le eventuali dimissioni da consigliere per lasciare posto al primo dei non eletti, ampliando così la rappresentanza del Pd a palazzo d’Aronco.
«Mi fa molto piacere che l'avvocato Scalettaris abbia accettato di assumersi la responsabilità di questo importante incarico – ha detto Honsell – e gli faccio i miei migliori auguri di buon lavoro. Credo che potrà dare un grande contributo».

Le prime parole del neo assessore
Grande soddisfazione da parte del nuovo componente della giunta che si dichiara «onorato della fiducia del sindaco, che ha ritenuto di affidarmi una delega così importante e impegnativa per la città. Spero che l'esperienza maturata sia in ambito professionale, sia da capogruppo in Consiglio mi possa aiutare a svolgere al meglio questo incarico. Ringrazio anche il segretario del Pd, Enrico Leoncini, e tutto il partito cittadino, che hanno sostenuto la scelta del sindaco dimostrandomi anche loro grande fiducia». E proprio da Leoncini ha voluto esprimere tutta la propria soddisfazione per la nomina del nuovo assessore, «espressione e sintesi dell'intero Partito Democratico udinese». «L'assessorato ai lavori pubblici è un incarico molto importante e impegnativo - ha proseguito Leoncini -. Siamo certi che Scalettaris saprà ricoprire al meglio questo nuovo ruolo». Leoncini ha concluso ‘benedicendo’ questo innesto di metà mandato come «una garanzia di slancio per l'azione di governo del Comune e per la realizzazione del programma».