26 giugno 2017
Aggiornato 05:30
Innovazione local

Videogame di realtà virtuale ‘made in Friuli’: si parte con il Beta Test

Giovedì 17 novembre le prime 40 persone proveranno il game a Udine, negli spazi della Factory Banca Manzano, in piazza XXVI Luglio 24 Bis. Si replicherà il 18 e anche il 24 e 25 novembre

Primo Beta Test per Project Masha (© Virtew)

UDINE – Il grande giorno è arrivato. Giovedì 17 novembre sarà possibile testare, in anteprima, ‘Project Masha’,  il primo videogioco di realtà virtuale ideato e realizzato interamente in Friuli, da Virtew. Dalle 14 alle 22, negli spazi della Factory Banca Manzano, in piazza XXVI Luglio 24 Bis, 40 ‘fortunati’ avranno la possibilità di cimentarsi, visori 3D alla mano, con il game destinato a sbarcare sul mercato mondiale nei prossimi mesi. Giovedì sarà solo la prima delle quattro giornate dedicate al Beta Test: si replicherà venerdì 18, sempre dalle 14 alle 22 (in Factory) e la settimana successiva, giovedì 24 e venerdì 25 novembre, questa volta al Parco scientifico sede di Friuli Innovazione (partner di Factory Banca Manzano).

Tutti gli appassionati, quindi, potranno conoscere chi sta dietro a ‘Project Masha’ e a Virtew: un team tutto friulano composto da Saul Clemente, Alessandro Passoni, Emanuele Tosca, Johnny Lonack, Elisabetta Giusti. Complessivamente saranno 150 le persone che si sottoporranno al test: a loro sarà chiesto di giocare (la sessione durerà al massimo 10 minuti, tempo limite senza mai ‘morire’) e di compilare un breve questionario.

Un gioco che utilizzerà i visori 3D di ultima generazione (Htc Vive e Oculus Rift), e si rivolgerà, oltre che agli utenti ‘home’, anche alle sale gioco in realtà virtuale. Per riuscire nel gioco, che avrà una colonna sonora dedicata, bisognerà mettere in campo abilità (fisica e mentale), intelligenza e ovviamente intuito.
Con i dati raccolti durante il Beta Test, l’obiettivo di  Virtew è uscire sul mercato mondiale entro la fine dell’anno. Il 2017 infatti, sarà l’anno zero per la realtà virtuale.
Per maggiori info è possibile visitare il sito web www.virtew.net o la pagina Facebook dedicata a Virtew.