30 maggio 2017
Aggiornato 11:00
Sedi a Udine, Pordenone e Palmanova

Serracchiani, Massimo Romani direttore generale di Egas

Assegnato l'incarico di guida dell' Ente per la gestione accentrata dei servizi condivisi del sistema sanitario regionale

Debora Serracchiani, Presidente della Regione Fvg, Maria Sandra Telesca, assessore regionale alla Salute e Integrazione sociosanitaria, alla firma del direttore generale di Egas Massimo Romano (© Foto ARC Montenero)

UDINE - La presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha firmato il contratto con il quale Massimo Romano assume la direzione generale di Egas (Ente per la gestione accentrata dei servizi condivisi), di cui era già commissario straordinario.

«Egas riveste un ruolo importante nel sistema sanitario regionale - ha rilevato Serracchiani - e al direttore generale chiedo in particolare una grande attenzione nella formulazione dei bandi di gara». Alla firma del contratto era presente anche l'assessore regionale alla Salute e Integrazione sociosanitaria Maria Sandra Telesca.

Egas, previsto dalla legge 17 del 2014, è l'ente che ha il compito di migliorare l'efficacia e l'efficienza sanitaria,
svolgendo, per conto degli enti del servizio sanitario regionale, anche su indicazione della Regione, funzioni di aggregazione della domanda e di centrale di committenza per l'acquisizione di beni e servizi, nonché funzioni accentrate di supporto tecnico, amministrative e gestionali.
Nel prospettare «aspettative importanti», Romano ha evidenziato la «rilevanza strategica della centralizzazione degli acquisti e la necessità di garantire un supporto adeguato alle aziende sanitarie nell'erogazione dei servizi».

Egas ha sede legale a Udine, ma opera anche nel comprensorio dell'interporto di Pordenone per quanto concerne la logistica centralizzata e a Palmanova in via Natisone per quanto riguarda la centrale operativa del soccorso territoriale.