27 maggio 2017
Aggiornato 19:30
L'avviso resterà aperto fino al 13 febbraio

Via Mercatovecchio, pubblicato il bando per le manifestazioni di interesse

Honsell: “Una volta raccolte le manifestazioni di interesse si potrà procedere con la gara per l'affidamento dei lavori”

Prosegue l'iter per rifare via Mercatovecchio (© Diario di Udine)

UDINE - L'amministrazione comunale completa un altro passaggio in vista della riqualificazione di via Mercatovecchio. Dalla tarda mattinata del 26 gennaio, è on line, sul sito www.comune.udine.gov.it, il bando per la raccolta delle manifestazioni di interesse delle imprese interessate alla gara per le opere di risanamento conservativo della storica strada del capoluogo friulano. L'avviso pubblico, che resterà aperto fino al 13 febbraio, si propone di «individuare – si legge nel documento – gli operatori economici in possesso di adeguata qualificazione interessati a essere invitati alla procedura negoziata». Il bando prevede un importo dei lavori di circa 920 mila euro e stima in 210 giorni naturali la durata dell'appalto.

«Sono molto lieto – è il commento del sindaco di Udine, Furio Honsell – perché facciamo un ulteriore passo verso l'avvio di un'opera che completa la nostra visione della città dopo gli interventi che in questi anni hanno riguardato piazza Matteotti, poi piazza XX Settembre e infine piazza Primo Maggio. Una volta raccolte le manifestazioni di interesse da parte delle ditte interessate andremo a gara per l'affidamento dei lavori». Oltre a illustrare le modalità che porteranno all'assegnazione dell'appalto, il bando definisce nel dettaglio tutti i requisiti tecnici che devono essere posseduti dalle imprese per poter partecipare alla gara. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire all'amministrazione comunale entro le 9 del 13 febbraio secondo i modelli e le modalità previsti nell'avviso.

«È una procedura che permette di favorire la partecipazione e al tempo stesso velocizzare le tempistiche per l'affidamento dei lavori – spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Pierenrico Scalettaris –. L'iter pertanto prosegue secondo la tabella di marcia, con l'obiettivo di far partire l'intervento a marzo e concludere tutto entro settembre-ottobre». Alla scadenza del bando sarà formato un elenco delle imprese che avranno manifestato il proprio interesse, tenendo conto che se il numero dei concorrenti ammissibili sarà superiore a 13 la selezione dei soggetti da invitare a gara avverrà tramite sorteggio pubblico.