Calcio femminile

Un Tavagnacco in emergenza affronta il San Bernardo Luserna

Sabato 28 gennaio trasferta in Piemonte per la squadra gialloblu, che dovrà rinunciare a Zuliani e Del Stabile. Torna Lana Clelland

Torna in campo Lana Clelland (© Upc Tavagnacco)

Torna in campo Lana Clelland (© Upc Tavagnacco)

TAVAGNACCO - All’andata finì con la vittoria per 4 a 0 del Tavagnacco. Ma le friulane, che sabato 28 gennaio alle 14.30 affronteranno a Torino il San Bernardo Luserna, sanno che non sarà così facile superare la squadra piemontese (allenata dalla ex Tatiana Zorri). Soprattutto perché sarà un Tavagnacco in emergenza, costretto a dover rinunciare a Sofia Del Stabile e a Maria Zuliani, fermate da un problema alla caviglia e al ginocchio. Unica nota positiva, il ritorno in campo di Lana Clelland, ancora in testa alla classifica cannonieri.

Dopo due sconfitte consecutive (contro Como e Fiorentina), le gialloblu cercano il riscatto a Torino: «Questa settimana – spiega l’allenatore Amedeo Cassia – abbiamo lavorato molto sulla concentrazione della squadra. Non dovremo farci influenzare dalle tante assenze, ma scendere in campo con la determinazione e la convinzione giuste per riuscire a centrare un risultato positivo».

Con l’incognita meteo, il Tavagnacco tenta di ripartire andando a caccia di una vittoria nella prima giornata del girone di ritorno. «Non sarà facile – continua nel suo ragionamento il mister gialloblu – soprattutto perché il San Bernardo ci aveva messo in difficoltà anche all’andata. Ridisegneremo il centrocampo a causa dell’assenza di Zuliani e schiereremo dall’inizio una delle due giovani, o Cotrer o Dri. Metteremo tutto quello che abbiamo sul campo», chiude Cassia.