Un fatturato 2016 di 176 milioni di euro

Energia: Serracchiani, Bluenergy Group realtà importante per Fvg

Un confronto sui piani di sviluppo che si concentrano sul Friuli Venezia Giulia e una panoramica sulle innovazioni e partnership territoriali che migliorano le performance e sostengono l'occupazione: questi i temi trattati

La visita di Serracchiani nella sede di Bluenergy Group (© Regione Fvg)

La visita di Serracchiani nella sede di Bluenergy Group (© Regione Fvg)

UDINE - Un confronto sui piani di sviluppo che si concentrano sul Friuli Venezia Giulia e una panoramica sulle innovazioni e partnership territoriali che migliorano le performance e sostengono l'occupazione. Questi i temi dell'incontro che la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, accompagnata dal consigliere regionale Pietro Paviotti, ha avuto oggi a Udine con i vertici di Bluenergy Group spa.
Ad accogliere i rappresentanti istituzionali nella sede dell'azienda friulana a Udine, il fondatore di Bluenergy Group, Gianfranco Curti, la presidente Susanna Curti e il direttore generale Alberta Gervasio.

Una realtà che paga le tasse in Fvg
«Voi rappresentate - ha detto Serracchiani - una realtà importante per il territorio. Un legame che si evince anche dalle tante iniziative sociali che sostenete». Serracchiani ha ricordato gli investimenti fatti dalla famiglia Curti che ha mantenuto la sede dell'azienda in regione, «una scelta non scontata visto che la famiglia è di origini piacentine» ma rilevante per il territorio perché «per una Regione a Statuto speciale è importante che le aziende abbiano sede qui e paghino le tasse in Friuli Venezia Giulia».
La presidente ha ringraziato per il legame che la famiglia Curti ha con la regione e per aver potuto incontrare i dipendenti e ha rimarcato come «il settore dell'energia resti uno dei più importanti e strategici per l'intero Paese».

L'azienda ha a cuore il territorio 
«Bluenergy crede molto nel territorio in cui opera - ha dichiarato Gianfranco Curti presentando l'azienda - ed è impegnata nell'accompagnare il suo sviluppo verso il futuro. Impieghiamo personale friulano, inserendolo in processi evoluti di gestione e di servizio al cliente. Il nostro progetto è creare valore per restituirlo ad un territorio di grandi valori".
In questi anni il modello Bluenergy ha permesso di raggiungere importanti traguardi. «Un costante aumento del fatturato e la crescita del dato occupazionale confermano il trend positivo che caratterizza l'azienda -  ha sottolineato il direttore generale Alberta Gervasio - così come la vicinanza al territorio è la conferma della nostra mission. La scorsa settimana è stato aperto un nuovo ufficio territoriale a Cividale del Friuli, il dodicesimo in Friuli Venezia Giulia, a supporto della nostra volontà di essere un interlocutore vicino al cittadino capace di ascoltare e offrire servizi d'eccellenza con efficienza e semplicità».

Il fatturato è di 176 milioni di euro, 167 mila le utenze (gas+luce)
Nel 2016 Bluenergy Group ha aderito alla piattaforma Elite, il programma formativo che prepara le migliori aziende italiane per un ulteriore sviluppo di qualità. «Vogliamo adottare gli strumenti più innovativi per puntare all'eccellenza - ha dichiarato la presidente di Bluenergy Susanna Curti - per fare del nostro radicamento territoriale una solida base per la crescita rivolta verso il Nord Italia».
Con questo incontro si rafforza il dialogo con le istituzioni regionali e l'intenzione di confrontarsi su una collaborazione strategica per il Friuli Venezia Giulia mirata alla gestione innovativa e consapevole delle necessità energetiche del territorio, in un'ottica di crescita condivisa e sostenibile.
Alcuni dati dell'azienda multiutility attiva nei settori della distribuzione di gas ed energia elettrica danno evidenza di 167 mila utenze (gas+luce), un fatturato 2016 di 176 milioni di euro con ebitda di 23 milioni di euro. Il Gruppo ha 17 sedi in tutto il Nord Italia, 12 in Friuli Venezia Giulia con 132 occupati.