Domenica alle 15 su Rai 3

A Udine c'è la Juventus: stadio tutto esaurito

La Questura rafforza i controlli e invita tutti colori che non hanno urgente motivo di recarsi nella zona a bypassare lo stadio e la viabilità circostante. Per la terza volta il nuovo stadio Friuli sarà esaurito

C'è la Juve: stadio tutto esaurito e controlli rafforzati (© Diario di Udine)

C'è la Juve: stadio tutto esaurito e controlli rafforzati (© Diario di Udine)

UDINE - «E' una partita che ha qualche profilo di criticità, innanzitutto perché si prevede un afflusso ai limiti della capienza, poi perché malgrado l'Udinese giochi in casa, i sostenitori ospiti saranno in numero pari, se non superiore, a quelli di casa». Lo ha affermato il Questore di Udine, Claudio Cracovia, alla vigilia della gara da sold-out di domenica tra Udinese e Juventus, che avrà al seguito anche numerosi gruppi e ultras in arrivo non solo da Torino ma da tutta Italia, Veneto e Lombardia in testa.

«Abbiamo disposto attente misure - ha aggiunto Cracovia - per governare l'afflusso e il deflusso degli spettatori al termine della gara. Sulla gestione del deflusso pesa anche lo stato di agitazione della polizia municipale. Anche se siamo pronti a garantire i necessari servizi alla viabilità con le forze di polizia a competenza generale, invitiamo tutti coloro che non hanno urgente motivo di recarsi nella zona a bypassare lo stadio e la viabilità circostante. Il rischio di code e attese non può essere escluso».

Questo il commento di mister Gigi Delneri alla vigilia: «Sarà importante tenere ritmi alti a livello fisico, perché se la buttiamo sulla tecnica, loro sono più forti. Dovremo non buttare la palla. Abbiamo già dimostrato di poter mettere in difficoltà la Juventus, ma non possiamo non rispettare un avversario grandissimo. Non serve dare messaggi o altro, ma solo far parlare il campo. Niente proclami, ma solo fatti».
Per la terza volta nella sua storia la Dacia Arena registra il sold-out. La gara tra Udinese e Juventus ha registrato il tutto esaurito dopo poche ore dall'inizio della vendita libera: si tratta della seconda occasione in cui lo stadio raggiunge l'intera capienza contro la formazione di Allegri dopo quella del 17 gennaio 2016. L'ultimo match sold-out è stato Udinese-Milan dello scorso 29 gennaio.