27 giugno 2017
Aggiornato 19:00
Sanità

Buttrio: donato un Eco Color Doppler all'aggregazione di medici

Telesca: "La Regione si impegna a dotare i medici dimedicina generale dei supporti tecnologici di cui hanno bisogno per migliorare il livello delle loro prestazioni e ridurre, quando appropriato, lo spostamento dei pazienti verso i centri di alta specializzazione"

BUTTRIO - «La Regione si impegna a dotare i medici dimedicina generale dei supporti tecnologici di cui hanno bisogno per migliorare il livello delle loro prestazioni e ridurre, quando appropriato, lo spostamento dei pazienti verso i centri di alta specializzazione». Lo ha assicurato l'assessore alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Maria Sandra Telesca, intervenendo a Buttrio, insieme al sindaco Giorgio Sincerotto, alla consegna di un Eco Color Doppler alla Casa della Salute, «un esempio eccellente e ante-riforma di aggregazione tra medici di medicina generale». Lo strumento è stato acquistato grazie alla raccolta fondi promossa nell'ambito kermesse podistica 24ore di Buttrio, organizzata dall'Associazione nazionale alpini (Ana) e dal Podismo Buttrio.

«Apprezzo lo spirito di comunità che si respira a Buttrio - ha evidenziato Telesca, sottolineando come - questa donazione supporta il faticoso lavoro che stiamo compiendo per attuare la riforma e potenziare l'attività dei medici delle cure primarie ai quali va tutta la mia fiducia. Giornate come questa - ha concluso l'assessore - esaltano la riorganizzazione capillare di una sanità che non ha paura del cambiamento e vuole realizzare nei fatti il principio di sussidiarietà».

Eliano Bassi, medico di famiglia impegnato nel territorio di Buttrio, ha ricordato come il potenziamento della dotazione strumentale a disposizione dei medici di medicina generale (Mmg) vada nel senso delle funzioni delineate dalla riforma sanitaria. «Il Cap di Manzano - ha spiegato Bassi - ha cambiato il modo di lavorare dei medici di famiglia, aumentandone il coinvolgimento».