16 e 17 marzo

Euro&Promos al convegno delle Stelline di Milano

L'azienda di Udine protagonista di due incontri dedicati al tema dell'inclusione sociale nelle Biblioteche italiane e al nuovo Codice degli Appalti

Euro&Promos al convegno delle Stelline di Milano (© Euro&Promos)

Euro&Promos al convegno delle Stelline di Milano (© Euro&Promos)

UDINE - Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con il Convegno delle Stelline in corso Magenta, 61 a Milano. Questa volta gli esperti del settore biblioteconomico italiano e straniero saranno chiamati a discutere e confrontarsi sul tema de «la Biblioteca aperta», ossia sulle nuove strategie di inclusione sociale messe a punto dai luoghi di cultura per antonomasia. Euro&Promos F.M., tra le più importanti aziende italiane di servizi nell'ambito dei beni culturali e della gestione del patrimonio librario, oltre ad aver sponsorizzato l'evento, promuoverà due incontri su temi di stretta attualità per il mondo della cultura.

Il 16 marzo                                                                                    
Il primo si terrà il 16 marzo dalle 10 alle 13.30 presso Sala Porta, ed è il risultato della sinergia di un gruppo di esperti bibliotecari provenienti da tutta Italia i quali, grazie a un lavoro di mesi, hanno reso possibile l'incontro tra diverse personalità legate al mondo della biblioteconomia. Saranno, infatti, chiamati a intervenire sulle nuove idee e iniziative messe in campo dalle rispettive biblioteche Giorgio Antoniacomi (Dirigente della Biblioteca Comunale di Trento), Claudia Giuliani (Dirigente dell'Istituzione Biblioteca Classense), e Nicoletta Bacco e Luca Mandorlini (responsabile delle biblioteche decentrate del Comune di Ravenna e bibliotecario E&P della Sezione Holden-Classense). L'incontro sarà presentato e coordinato dalla dott.ssa Antonella Agnoli.

Il 17 marzo
Venerdì 17 dalle 10 alle 13.30 presso la Sala Chagall, l'avvocato Euro&Promos Lucia Trevisan, il responsabile Amministrazione Clienti Euro&Promos Simone Bianco e l'avvocato Lorenzo Gennari, faranno una panoramica sui principali punti e ambiti di applicazione del nuovo Codice degli Appalti previsto dal Decreto Legislativo del 19 aprile 2016. «Un'occasione significativa – spiega Alberto Sbuelz Direttore della Divisione Cultura e Vicepresidente di Euro&Promos F.M. – per incontrarsi e discutere di quelli che saranno i nuovi sviluppi delle biblioteche italiane alla luce del mutamento sociale in atto. L'azienda dialoga ogni giorno con i suoi clienti al fine di ricercare insieme le soluzioni e le strategie più adatte per essere pronti dinnanzi al cambiamento. Questo appuntamento voluto fortemente da un gruppo di lavoro consolidato, composto da bibliotecari qualificati, è la dimostrazione concreta di quanto sia fondamentale la collaborazione tra esperti della pubblica amministrazione e professionisti delle realtà private».