26 giugno 2017
Aggiornato 05:30
Mangart Climbing Club

In Valcanale 200 ragazzi per una gara di arrampicata sportiva

Le vie di quest’anno saranno create dal grande Jure Becan, che traccerà vie di diversa gradazione, a seconda della fascia d’età dei partecipanti

Domenica gara di climbing a Tarvisio (© Adobe Stock)

TARVISIO - Il 26 marzo ritorna a Tarvisio un evento imperdibile per tutti gli appassionati dell’arrampicata sportiva indoor e non solo. Ormai è il quinto anno consecutivo che l’associazione tarvisiana Mangart Climbing Club organizza e ospita una tappa del circuito Ircc (Inter Regional Climbing Cup). All’interno del palazzetto dello Sport, si allestirà tutto il necessario per accogliere i giovani gareggianti. Questa manifestazione rappresenta un’occasione di spicco per chi volesse assistere alle incredibili performance dei protagonisti delle categorie giovanili di questo sport inusuale, che sarà inserito anche nel programma delle olimpiadi in Giappone.

Attesi 200 ragazzi
La gara, di livello internazionale, coinvolgerà circa 200 ragazzi, dagli 8 ai 20 anni, provenienti da diversi Paesi, come Austria, Slovenia, Croazia, Ungheria, Rep. Ceca e Italia. La tipologia di gara sarà Lead, che consiste nella salita con corda su una via per volta, ognuna contrassegnata da un colore differente.
Il punteggio verrà calibrato in base all’ultima presa toccata: il vincitore sarà colui che riuscirà a percorrere la via e a prendere l’appiglio più distante possibile. Nel caso di un ex equo, verrà preso in considerazione il tempo utilizzato per percorrere il tratto. Le vie di quest’anno verranno create dal grande Jure Becan, che traccerà vie di diversa gradazione, a seconda della fascia d’età alle quali verranno indirizzate. Gli atleti portacolori della bandiera italiana, durante la giornata di gara, saranno una trentina. I ragazzi, provenienti prevalentemente dai clubs che popolano le palestre di Trieste, daranno prova delle loro incredibili capacità. Atleti azzurri di spicco, già appartenenti alla Nazionale, che si potranno vedere appesi alle pareti della struttura tarvisiana, sono sicuramente la bella Eva Scroccaro e il neo maggiorenne Luca Bacer, dai quali tutti si aspettano ottime prestazioni.

Si comincia alle 10 del mattino
Le iscrizioni alla gara si chiuderanno alle 9.40 dello stesso giorno, ma l’appuntamento vero e proprio dell’ultima domenica di marzo inizierà alle 10 con la partenza delle salite degli Under 8, Under 10 e Under 12.
Seguiranno poi le altre categorie, fino ad arrivare alle 13 con le finali Under 10 , Under 12 e alle 17.30 con quelle degliUnder 14Under 16 e Hig 16. Al termine delle competizioni ci saranno le premiazioni degli atleti che più si sono distinti nel corso delle prestazioni, per incorniciare così la dura giornata di gara sostenuta da tutti i giovani climbers.