Domenica 9 aprile

Il Campionato Triveneto Enduro parte da Manzano con oltre 350 piloti

Una gara che si annuncia ad alto tasso tecnico con la presenza dei migliori specialisti delle due ruote tassellate di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, con alcuni protagonisti dei campionati nazionali

Il Campionato Triveneto Enduro parte da Manzano con oltre 350 piloti (© 2emme Photorace)

Il Campionato Triveneto Enduro parte da Manzano con oltre 350 piloti (© 2emme Photorace)

MANZANO - Si alza il sipario sul Campionato Triveneto Enduro, domenica 9 aprile a Manzano con l’undicesima edizione dell’Enduro della Sedia, V Memorial Marco Novello. Una gara che si annuncia ad alto tasso tecnico con la presenza dei migliori specialisti delle due ruote tassellate di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, con alcuni protagonisti dei campionati nazionali.

Attesi oltre 350 piloti
Grandi aspettative per la prima di campionato, dove sono attesi oltre 350 piloti, con molti giovani emergenti della specialità, a conferma che il movimento dell’enduro triveneto, sta ritrovando i fasti di un tempo. Ambizioni di primato per Vanni Cominotto su Honda, l’esperto pilota di Dignano per diversi anni ai vertici dell’enduro nazionale, promette battaglia nella gara di casa, prima di ritornare a recitare un ruolo da protagonista nel campionato Italiano Motorally. Promettono battaglia anche i veneti portacolori del Moto Club Manzano, Federico Oliana e Roberto Da Canal, quest’ultimo in evidenza nella prima gara della stagione dell’italiano Under 23. Da tenere d’occhio anche l’isontino Mattia Cargnel, per lui obiettivo podio dell’assoluta. Al via anche l’esperto Maurizio Facchin che vorrà far valere il suo blasone di ex campione europeo.

Nel cuore delle colline friulane
Il tracciato di gara preparato dai ragazzi del Moto Club Manzano del neo presidente Stefano Vezzi, si snoda nel cuore delle colline friulane tra greti di torrenti, mulattiere, vigne, strade interpoderali, per 52 chilometri da ripetere tre volte. Teatro di gara il greto del fiume Torre, le colline di Buttrio, Rosazzo e Rocca Bernarda. I piloti attraverseranno gli abitati di Manzano, Manzinello, Noax, Corno di Rosazzo. Non mancherà lo spettacolo con due prove speciali, il Cross Test di cinque chilometri allestito in località Manzinello, facilmente raggiungibile sia da Camino di Buttrio che da Percoto. L’altro tratto cronometrato, sarà una classica prova in linea di 5 chilometri su strada forestale e mulattiera, nella zona dell’Abazia di Rosazzo.

La gara
Oltre ai numerosi piloti in gara con tecnici al seguito, è prevista la presenza di un numeroso pubblico di appassionati, molti dei quali arriveranno in Friuli Venezia Giulia alla scoperta delle bellezze del territorio. Il via alla gara verrà dato alle 9 dal polisportivo di Manzano, l’arrivo è previsto per le 16. Seguiranno le premiazioni alle 18. Saranno sei gli appuntamenti stagionali del Campionato Triveneto Enduro, equamente suddivisi tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Dopo Manzano, le altre tappe di campionato a Crespano del Grappa (Tv) il 23 aprile, ad Albettone (Vi) il 22 maggio, di nuovo in Friuli nella destra Tagliamento il 2 luglio a Fanna (Pn), per poi passere nell’isontino il 23 luglio a Capriva (Go). Sesto e ultimo appuntamento stagionale nel trevigiano il 15 ottobre.