Sistema introdotto nel 2007

Autostrade austriache, addio all'adesivo «vignette»

Dal 2018 questo quadratino «appiccicoso» potrebbe scomparire. A riferirlo è la stampa austriaca, che annuncia l'introduzione di un sistema elettronico, legato alla targa della vettura.

Scomparirà la vignette austriaca (© Diario di Udine)

Scomparirà la vignette austriaca (© Diario di Udine)

FVG - Chi ha frequentato almeno una volta le autostrade austriache sa di cosa stiamo parlando. Della cosiddetta 'vignette', quel 'quadratino' appiccicoso che una volta incollato sul parabrezza, è difficile da staccare. Dal 2018 questo adesivo potrebbe scomparire. 

A riferirlo è la stampa austriaca, che annuncia l'introduzione di un sistema elettronico, legato alla targa della vettura. Non illudetevi, però: l'autostrada si continuerà a pagare, ma con un sistema più innovativo e meno 'appiccicoso'. 

La vecchia 'vignette' non andrà in pensione del tutto e potrà essere utilizzata parallelamente. Un sistema introdotto nel 2007 il cui costo varia dagli 8,90 euro per 10 giorni, ai 25,90 euro per 60 giorni fino agli 86,40 euro per 365 giorni. Non acquistarla fa rischiare multe da un minimo di 120 a un massimo di 3 mila euro. Ogni anno sono migliaia gli italiani sprovvisti di 'vignette' e sanzionati.