30 maggio 2017
Aggiornato 11:00
5 maggio scadenza dell'invio per la candidatura

XXVI edizione dell’Ecole des Maîtres: aperto il nuovo bando

I posti disponibili per gli attori e le attrici italiane saranno in tutto 4 e i selezionati andranno a costituire il gruppo di 15 allievi-attori italiane, francesi, belgi e portoghesi ammessi a partecipare

XXVI edizione dell’Ecole des Maîtres: aperto il nuovo bando (© AdobeStock | Ferenc Szelepcsenyi)

UDINE - È aperto il nuovo bando di selezione della XXVI edizione dell’Ecole des Maîtres, il corso di formazione teatrale avanzata promosso in partenariato da enti e istituzioni teatrali di Francia, Italia, Belgio e Portogallo. Gli attori e le attrici italiane che vogliano candidarsi a partecipare alla nuova edizione avranno tempo fino al 5 maggio 2017 per inviare la propria candidatura. I posti disponibili per gli attori e le attrici italiane saranno in tutto 4 e i selezionati andranno a costituire il gruppo di 15 allievi-attori italiane, francesi, belgi e portoghesi ammessi a partecipare alla nuova edizione.
Il corso si svilupperà in due settimane di lavoro intensivo a Udine -  dal 14 al 28 agosto – e a Bruxelles – dal 29 agosto al 12 settembre, e proseguirà fino al 26 settembre in successive tappe europee – a Roma, Reims, Caen e Coimbra – che saranno anche sede delle dimostrazioni pubbliche del corso.

Il bando
Il nuovo bando di selezione con tutti i requisiti e la documentazione necessaria è online su www.cssudine.it, sito del CSS Teatro stabile di innovazione del Fvg, partner italiano dell’Ecole des Maîtres, che la promuove in Europa assieme a Centre de Recherche et d’Expérimentation en Pédagogie Artistique (CFWB/Belgio), TAGV - Teatro Académico de Gil Vicente, Colectivo 84 (Portogallo), La Comédie de Reims - Centre Dramatique National, Comédie de Caen -  Centre Dramatique National de Normandie (Francia), in collaborazione con numerosi teatri e istituzioni europei.  
Fondamentale per il progetto è il sostegno di MiBACT - Direzione Generale Spettacolo dal vivo, la partecipazione, in Italia, di  Fondazione Friuli, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione centrale cultura, sport e solidarietà, Comune di Udine,  Accademia Nazionale d’Arte Drammatica ‘Silvio d’Amico’, Short Theatre, Teatro di Roma.

L’edizione 2017 dell’Ecole des Maîtres
Nonostante le parole ‘maître/maestro’ e ‘dirigere’ non facciano parte del loro vocabolario abituale, l’edizione 2017 dell’Ecole des Maîtres sarà diretta da Transquinquennal, il collettivo teatrale fondato a Bruxelles nel 1989 e oggi composto da Bernard Breuse, Miguel Decleire, Stéphane Olivier.
Transquinquennal è un collettivo che rifiuta al suo interno ogni forma di autorità. Concepisce e crea le loro produzioni artistiche sempre in modalità di condivisione collettiva, senza ruoli e gerarchie. I suoi membri non si definiscono registi, autori, drammaturghi, direttori artistici, ma riescono a essere tutto questo assieme.
Le creazioni di Tranquinquennal sono il frutto di un’esperienza di pensiero che punta a captare l’assurdo, la schizofrenia diffusa del nostro presente e il problema della rappresentazione della realtà nell’arte, e sono sempre pervase da uno humour corrosivo e senza concessioni.

Inoltre
Il tema centrale dell’Ecole des Maîtres si concentrerà quindi sul valore di mercato dell’individuo e della sua esistenza. Il lavoro di creazione collettiva durante il corso partirà da due interrogativi: in che modo ognuno di noi è, nel contesto che lo circonda, un bene di consumo? E che valore si attribuisce agli altri ‘consumandoli’? Durante l’Ecole, Transquinquennal vuole fare emergere nelle sue pratiche formative con gli attori del corso il contrasto tra questa ‘disincarnazione’ della vita umana e la sua incarnazione metaforica sul palcoscenico.

Info e bando online: www.cssudine.i