29 maggio 2017
Aggiornato 09:30
Dal 13 al 30 maggio

Musica, libri, filosofia: incontri Alla Casa delle Donne

Rassegna dedicata all’altra metà del cielo in un programma denso di appuntamenti

Concerti, presentazioni di libri, corsi di filosofia animeranno il Centro (© AdobeStock | olly)

UDINE - Sarà un maggio denso di appuntamenti quello che si apre sabato 13 maggio alla Casa delle Donne Paola Trombetti di via Pradamano, a Udine. Concerti, presentazioni di libri, corsi di filosofia animeranno il Centro fino a venerdì 26 maggio.

Sabato 13 maggio
Primo appuntamento sarà appunto sabato 13 maggio, alle 18, con ‘La donna e la montagna nei canti di Givigliana’, lezione-concerto del Grop Coral Gajviano, gruppo corale di Givigliana di Rigolato, realtà nata nel 1975 dall'idea di un gruppo di persone originarie di un paesino dell’Alta Carnia con l’intento di raccogliere e diffondere l’eredità culturale e musicale dei propri antenati. Attualmente il coro è composto da 20 membri e diretto dal maestro Massimo Persic.

Mercoledì 17 maggio
Secondo appuntamento, mercoledì 17 maggio, alle 18, con ‘Ester, una regina biblica’, conversazione con Augusta de Piero, componente del consiglio direttivo di Biblia, associazione laica di cultura biblica. Sarà la voce della poetessa Giusi Quarenghi a trasmettere il racconto di questa ragazza ebrea, favorita nell’harem del re di Persia, liberatrice del suo popolo da trame che ne minacciano la distruzione e infine regina, con una lettura registrata nella basilica di S. Maria Maggiore di Bergamo, accompagnata dalle musiche degli oratori di Georg Friedrich Haendel e Giuseppe Cristiano Lidarti.

Nei martedì dal 16 al 30 maggio
Sempre alle 18, ci sarà l'appuntamento fisso con gli esercizi di democrazia ‘La Philosophy for community: una pratica di educazione alla cittadinanza’, a cura di Melissa Trevisan.  Per informazioni e iscrizioni, scrivere alla mail melissa.trevisan.ud@gmail.com, oppure contattare il numero 349 7802177.

Venerdì 26 maggio
A chiudere la rassegna, venerdì 26 maggio, alle 18, sarà la presentazione del libro ‘Marina Cons. Un architetto e una donna’, a cura di Anna A. Lombardi con saggi di Luciano Celli e Alessandro Mendini, foto di Mario Sillani Djerrahian. Si tratta di un libro d’architettura, ma non solo: è ancora un mosaico di testi e immagini che racconta una persona, una professione vista da dietro le quinte, e anche una città, Trieste. Design, allestimenti, ristrutturazioni, nuove edificazioni, architettura d’interni, con sconfinamenti nella moda, nell’arte, nella filosofia, nella tecnologia e nella scrittura: sono questi gli ambiti in cui Marina Cons si è mossa liberamente per tutta la sua vita professionale, e che il libro mette in fila raccogliendo tutta la sua produzione progettuale, dal 1990 al 2011.  Si tratta di ottantadue progetti catalogati nel regesto, trentatré approfonditi in altrettante schede, il tutto corredato da un apparato iconografico quasi interamente inedito.  Converseranno con l’autrice l'architetto Luciano Celli e la giornalista Maria Bruna Pustetto.