29 maggio 2017
Aggiornato 22:30
L'intervento

Novelli (Fi): "Centrale unica ennesimo fallimento, il sistema non funziona"

"Come abbiamo già avuto di dire più volte - conclude Novelli -, forse era il caso di aspettare ancora un po' e testare bene il funzionamento di tutti i sistemi, prima di partire con la Centrale Unica e con il Nue"

Novelli (Fi): "Centrale unica ennesimo fallimento, il sistema non funziona" (© Regione Friuli Venezia Giulia)

FVG - «Dopo continue denunce e segnalazioni da parte nostra (e non solo), dopo averci dato sostanzialmente dei bugiardi e allarmisti distruttori, ecco che oggi l'Egas ha deciso di rinunciare temporaneamente al nuovo sistema di comunicazione e navigazione verso il target di intervento, cosiddetto Datcom e di geolocalizzazione dei mezzi. Il tutto dopo che c'è stato l'ennesimo black out alla Centrale Unica del 118».
Il consigliere regionale Roberto Novelli (FI) interviene in merito al funzionamento della centrale unica 118 per denunciare l'ennesimo fallimento di un sistema che non funziona.

«Ecco, quindi - sottolinea Novelli -, che vengono buttati al vento centinaia di migliaia di euro (circa 200 mila) spesi per l'acquisto di questi tablet specifici che dovevano servire a tenere i dati geolocalizzati dal Nue e le informazioni sanitarie ricevute dagli operatori Sores (Centrale Unica 118).
Peccato, però, che questi tablet, di fatto, non hanno mai funzionato bene, tanto che alcune ambulanze hanno ricevuto i dati sanitari degli interventi, quando sono già arrivate in Pronto Soccorso. Per non parlare del fatto che le coordinate geografiche fornite dal Datcom non sono fruibili dall'elisoccorso (forse il mezzo che più ne avrebbe bisogno), in quanto tale sistema non è presente a bordo»
.

«Insomma un vero e proprio fallimento. Come abbiamo già avuto di dire più volte - conclude Novelli -, forse era il caso di aspettare ancora un po' e testare bene il funzionamento di tutti i sistemi, prima di partire con la Centrale Unica e con il Nue. Ne va della salute e della sicurezza delle persone».