29 maggio 2017
Aggiornato 09:30
Lanciata la call per l’edizione 2017 in programma dall’1 al 3 dicembre

Gli ‘ambasciatori’ di Suns Europe in trasferta a Strasburgo

Giovedì 18 maggio gli organizzatori del Festival saranno ricevuti dal gruppo di 63 europarlamentari che si occupa delle comunità minoritarie

Suns, il Festival europeo delle arti nelle lingue minoritarie, si promuove all’estero (© Suns Europe)

UDINE – Suns, il Festival europeo delle arti nelle lingue minoritarie, si promuove all’estero. E quale miglior luogo se non il Parlamento Europeo? Una delegazione del Friuli sarà ricevuta il giovedì 18 maggio a Strasburgo dal gruppo di 63 europarlamentari che si occupa delle comunità minoritarie. Faranno parte della ‘spedizione’ di Suns il direttore artistico Leo Virgili (che rappresenterà anche Radio Onde Furlane), il presidente della cooperativa Puntozero Francesco Rossi, Federica Angeli delegata dall’Arlef (agenzia che rappresenta il principale partner della manifestazione) e Onnok Falchena, giornalista frisone. 

Aspettando Suns Europe 2017
L’occasione sarà propizia non solo per raccontare quanto fatto dal Festival negli ultimi anni, ma soprattutto per lanciare l’edizione 2017, in calendario nei primi giorni di dicembre, con la call che è stata appena pubblicata sul sito dell’evento (www.sunseurope.com). «Una volta al mese, il gruppo di 63 parlamentari europei che affronta le questioni legate alle diverse minoranze, si incontra – spiega Leo Virgili – e il 18 maggio dedicherà 40 minuti a Suns e al nostro progetto artistico di valorizzazione delle lingue minoritarie. Ciò che chiederemo sarà la condivisione del bando in tutte le loro aree di provenienza, in modo da allargare sempre di più la partecipazione al Festival».

Spazio a musica, letteratura e cinema
Anche nell’edizione 2017 Suns darà spazio alle espressioni artistiche in lingua minoritaria legate alla musica, al cinema e alla letteratura. «Siamo soddisfatti di come il festival sta crescendo e delle ultime edizioni organizzate – assicura Virgili –. Il nostro obiettivo è rendere questo evento sempre più partecipato e condiviso. Vorremmo farlo diventare una vera e propria ‘bandiera’ delle minoranze in tutta Europa». A Strasburgo gli ‘ambasciatori’ di Suns cercheranno di spiegare come la diversità linguistica, oltre a essere una ricchezza culturale e un diritto fondamentale, è anche un’inestimabile risorsa creativa. Suns Europe è un progetto realizzato da Radio Onde Furlane con il sostegno dell'ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane-Agenzia regionale per la lingua friulana) e della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Puntozero, Comune di Udine, Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Il Laboratorio.