26 giugno 2017
Aggiornato 10:30
IL 31 maggio

'Talenti Dentro': il carcere Tolmezzo diventa palcoscenico

La rappresentazione teatrale di Capriole in Salita, è una rivisitazione dell'opera di Pino Roveredo, il quale ha affermato che "dall'inferno si esce quando si decide che è il momento di vivere, perché solo da dentro può partire la rinascita, perché è dentro che si comincia a morire"

'Talenti Dentro': il carcere Tolmezzo diventa palcoscenico (© AdobeStock | Pavel Losevsky)

TOLMEZZO - Il carcere di Alta sicurezza di Tolmezzo diverrà nella mattinata di mercoledì 31 maggio, alle 13, il palcoscenico per lo spettacolo 'Talenti Dentro', rappresentazione teatrale di Capriole in Salita, rivisitazione dell'opera di Pino Roveredo. Protagonisti e attori in scena saranno proprio i detenuti di quello stesso Istituto penitenziario i quali, grazie alla supervisione del Garante regionale, hanno avuto la possibilità di lavorare su loro stessi per ritrovare in prima persona la voglia di recupero e di risveglio.

Lo stesso Pino Roveredo afferma che "dall'inferno si esce quando si decide che è il momento di vivere, perché solo da dentro può partire la rinascita, perché è dentro che si comincia a morire». Lo scopo è di far conoscere la realtà carceraria e di richiamare l'attenzione su quella che da anni è nel nostro Paese un'emergenza strutturale e sociale ai limiti della sopportabilità e umanità.