Ottimo risultato per il friulano Emanuele Buzzi, migliore juniores

Parla norvegese la combinata del “Moschitz”

Scandinavi su tutti nella prima combinata alpina continentale della stagione

Il podio della combinata di Sella Nevea (© )

SELLA NEVEA – Se nella discesa libera valida per il Trofeo «Moschitz» organizzato dall’U.S. Camporosso era stata l’Austria a dominare, nella giornata dedicata alla combinata alpina a farla da padrona è decisamente la Norvegia, che conquista il primo e il terzo posto assoluto.

Nella prima combinata stagionale valida per la Coppa Europa è Bjoerndal Neteland a piazzarsi sul gradino più alto del podio con il tempo di 1’56.19, al termine di una seconda manche praticamente perfetta che gli ha permesso di «gestire» lo svantaggio accumulato durante la prova di discesa conclusa al ventisettesimo posto. Dietro di lui l’austriaco Frederic Berthold (addirittura ventinovesimo dopo la prima manche) staccato di oltre un secondo. A chiudere il podio un altro atleta norvegese, Rasmus Windingstad che deve accontentarsi della terza piazza per un solo centesimo. Rammarico per lo statunitense Bryce Bennett giù dal podio per due soli centesimi.

Dopo la buona prestazione di ieri, Paolo Pangrazzi, atleta delle Fiamme Oro, ha dovuto «accontentarsi» della decima piazza preceduto dal connazionale Matteo De Vettori con il finanziere che è riuscito a beffare Pangrazzi per due soli centesimi. Decisamente buona anche la prestazione di Mattia Casse ed Emanuele Buzzi. L’ex atleta dello ski college Bachmann di Tarvisio e ora nelle Fiamme Oro, ha terminato la manche di discesa con un ottimo quarto tempo, chiudendo però la sua gara in dodicesima piazza. Ancora meglio è andata per Buzzi con il forestale, leader della squadra di Comitato Fisi Fvg, risultato il migliore fra gli juniores presenti in gara, grazie al suo quattordicesimo posto assoluto.

Con il terzo posto di oggi Rasmus Windingstad consolida la sua leadership in vetta alla classifica generale di Coppa Europa. Il norvegese ora comanda con 431 punti davanti al britannico Dave Ryding e all’austriaco Roland Leitinger fermi rispettivamente a 359 e 354 punti.

Un piccolo cambio di programma è previsto per domani quando la pista «Canin» di Sella Nevea, a partire dalle 11, ospiterà il Super-G che assegnerà il trofeo «Moschitz». Il recupero del Super-G non disputato a Crans Montana il 30 gennaio, sarà invece disputato venerdì. La classifica completa della gara di  oggi può essere scaricata dal sito della FIS, all’indirizzo http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=79026.