Calcio - Serie A

Udinese: il ds Giaretta sul futuro di Allan: «Forse a giugno andrà al Napoli»

Dopo il tormentone Di Natale, a Udine tiene banco ancora il mercato alla vigilia della sfida del San Paolo proprio contro gli azzurri dove Stramaccioni sarà in emergenza di uomini.

UDINE - Da qualche giorno Udine vive col fiato sospeso per il possibile addio a fine stagione di Antonio Di Natale che con ogni probabilità non rinnoverà il contratto con i friulani e volerà negli Stati Uniti. Come se ciò non bastasse, ecco che anche altri gioielli sono al centro di voci di mercato, primo fra tutti Allan che piace moltissimo al Napoli, proprio l'avversario di domenica degli uomini di Stramaccioni. Il direttore sportivo Cristiano Giaretta, dal canto suo, non ha affatto smentito l'interesse dei partenopei per il centrocampista, tutt'altro. «Allan è un centrocampista completo - ha detto il dirigente bianconero - gioca ad altissimi livelli da anni e nulla da invidiare a nessuno nel suo ruolo. Il suo futuro? Fino a giugno ce lo godiamo noi, poi valuteremo eventuali offerte, compresa quella del Napoli a cui il ragazzo piace molto».

Andrea Stramaccioni, allenatore dell'Udinese

Andrea Stramaccioni, allenatore dell'Udinese (© )

EMERGENZA ATTACCO PER NAPOLI - A proposito di Napoli, nella gara di domenica pomeriggio al San Paolo, Stramaccioni dovrà sicuramente rinunciare agli squalificati Di Natale e Kone, nonchè agli infortunati Geijo, Badu, Pinzi e all'ex di turno Domizzi. Uomini contati dunque in attacco dove sono disponibili il solo Thereau (che agirà da prima punta) e Bruno Fernandes (che ricoprirà il solito ruolo di rifinitore). In dubbio anche Aguirre, fermo per un guaio muscolare e che rischia di non permettere ai bianconeri di avere attaccanti di riserva in panchina. Una situazione complicata per il tecnico friulano, rinfrancato però dalle ultime prestazioni solide della sua squadra, col successo di Empoli e il pareggio casalingo contro la Juventus che, con maggior mira e precisione degli attaccanti udinesi, sarebbe potuto diventare anche qualcosa di più.

Cyril Thereau sarà l'unica punta a disposizione di Stramaccioni a Napoli

Cyril Thereau sarà l'unica punta a disposizione di Stramaccioni a Napoli (© )

OBIETTIVI - Semmai, il problema dell'Udinese da adesso in avanti potrebbe essere la mancanza di obiettivi concreti: la salvezza è pressochè raggiunta, l'assalto all'Europa non sembra alla portata dei bianconeri, soprattutto per la mancanza di continuità e per la rosa ridotta. Ma Stramaccioni da quest'orecchio non ci sente: i suoi ragazzi devono giocare al massimo ogni partita, anche per la loro crescita personale e professionale, poi si vedrà a maggio cosa dirà la classifica. E la gara con la Juve, nonchè la recente sfida di Coppa Italia proprio contro il Napoli, trascinato fino ai calci di rigore, sembra proprio dar ragione al tecnico romano.