Sanità

Serracchiani: «Il laboratorio analisi di Tolmezzo non chiuderà»

Sopralluogo nel capoluogo carnico della governatrice e dell’assessore alla Sanità Sandra Telesca. Saranno migliorati qualità e tempi del servizio ai cittadini.

Da sinistra, Marolongo, Telesca, Serracchiani e Bertuzzi (© )

TOLMEZZO – «Il laboratorio di analisi dell'ospedale di Tolmezzo non chiuderà e non sarà ridimensionato». A confermarlo è la presidente della Regione, Debora Serracchiani, in visita a Tolmezzo insieme all'assessore alla Salute Maria Sandra Telesca e al direttore centrale Adriano Marcolongo. Nel capoluogo carnico, la governatrice ha incontrato il sindaco della città, Francesco Brollo, la presidente dell'assemblea dei sindaci del Distretto, Cristiana Gallizia, i dirigenti dell'ospedale, dell'Azienda sanitaria n. 3 Alto Friuli e del laboratorio di area vasta di Udine.
La riunione è stata promossa per fare il punto sulla attuazione della riforma della sanità nonché per approfondire alcune criticità emerse sulla stampa su una possibile compromissione dell'attività del laboratorio dell'ospedale di Tolmezzo.

«Per i cittadini di Tolmezzo e della Carnia - ha ribadito la presidente Serracchiani - non cambierà nulla, e anzi ci sarà un miglioramento dei servizi: tutti i prelievi saranno raccolti come adesso in ospedale, che continuerà a eseguire nel proprio laboratorio tutti gli esami che rivestono carattere di urgenza ed emergenza. Non cambieranno né il numero degli esami né i tempi di risposta, che anzi miglioreranno grazie all'impiego di nuove tecnologie».

Saranno i medici che operano nell'ospedale di Tolmezzo a definire con i colleghi degli altri ospedali quali esami, oltre ovviamente a quelli di urgenza, dovranno rimanere nell'ospedale della rete. «La riunione - ha precisato l'assessore Telesca – ha permesso di confermare un lavoro di riorganizzazione che è stato avviato nel 2010 con l'obiettivo di concentrare alcune attività di laboratorio, in modo da garantire a tutti anche la diagnostica più complessa e quindi raggiungere l'obiettivo di migliorare la qualità delle analisi e i tempi di risposta a favore dei medici e dei pazienti. L’incontro - ha aggiunto - ha permesso di confermare la continuità di un lavoro che vede coinvolti i professionisti per quanto riguarda la riorganizzazione del servizio. Nessun cambiamento sarà deciso prima di aver definito operativamente il percorso che permetterà di gestire nel modo più efficiente le specificità dell'ospedale di Tolmezzo, con l'obiettivo di migliorare la qualità dei servizi ai cittadini».