10 puntate che raccontano la storia di un'ape blu

«Âf Blu»: il nuovo cartone animato made in Fvg

Progetto completamente ideato, scritto, musicato, interpretato e disegnato da professionisti friulani. L'animazione, il cui tema portante è la forza della diversità è stata prodotta dal CTA di Gorizia e finanziata dell’ARLeF

UDINE - Non solo un cartone animato, ma un vero e proprio progetto, completamente ideato, scritto, musicato, interpretato, disegnato e animato da professionisti friulani. Stiamo parlando di «Âf Blu»: animazione che in 10 puntate racconta la storia di una simpatica un'ape blu. Un'idea che nasce e si sviluppa in maniera completamente nuova e autonoma grazie alla produzione del CTA (Centro Teatro Animazione e figure) di Gorizia e al finanziamento dell’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane) che si fa promotrice della lingua friulana nel settore dell’editoria, in particolare in quella per l’infanzia, con la produzione di materiali inediti e di qualità.

IL PROGETTO - "Âf Blu" è stato ideato e realizzato da Serena Di Blasio che ha scritto la sceneggiatura; i disegni sono di Giulia Spanghero, l'animazione, invece, è stata invece curata da Giorgio Cantoni. Ha collaborato anche Michele Polo per la traduzione in friulano, Nicoletta Oscuro si è occupata delle voci, mentre  Didier Ortolani e Alessandro Turchet sono i musicisti che hanno suonato le musiche originali di Matteo Sgobino. Questo cartone animato nasce e si sviluppa in maniera completamente nuova e autonoma rispetto a quanto realizzato finora. Ha quindi una caratteristica peculiare: è un prodotto multimediale che detiene tutti i diritti legali per l'utilizzo. Per tale ragione, in prospettiva, lo sviluppo commerciale di questa animazione made in Fvg potrà spingersi in diversi contesti: dalla vendita dei diritti di diffusione televisiva, anche sul mercato internazionale con doppiaggio in lingue diverse, alle applicazioni multimediali (app per piattaforme web/tablet/smartphone), a video-giochi didattici o dvd di intrattenimento, fino a vari gadget ispirati dai personaggi.

I CONTENUTI DIDATTICI - I presupposti di questa iniziativa partono dall'esperienza acquisita da operatori e professionisti della produzione culturale specializzata per l'infanzia, e in particolare da un «soggetto» ampiamente collaudato ed efficace qual è «La storia dell'Ape Blu». L’intera sceneggiatura dell'opera (nata come spettacolo teatrale per i bambini dai 4 agli 8 anni) infatti è già suddivisa in brevi racconti indipendenti, dove la protagonista incontra i personaggi e vive diverse avventure, valorizzate da canzoni e musiche originali. Tema portante del cartone animato è la forza della diversità. L’ape blu, come dice il suo stesso nome, è diversa. Grazie alle "prove" che dovrà superare, imparerà ad apprezzare questo suo status, utilizzandolo come strumento positivo e d'integrazione nella propria comunità. Un vantaggio questo che si manifesterà per l'intero gruppo, l'alveare.

LA TRAMA - La protagonista dell'animazione, un'ape blu (âf blu), nasce in un alveare molto simile a tanti altri, con le sue regole sociali e la sua divisione del lavoro. L'ape blu diversa dagli altri (visto il suo anomalo colore), a prima vista stenta a trovare il suo ruolo all'interno della "società", viene tollerata, ma ignorata dagli altri. Perciò un giorno prende coraggio e decide di lasciare "casa", alla scoperta del mondo. Il suo viaggio la porterà a conoscere non solo le altre creature dei prati, ma anche (e soprattutto) se stessa. La favola quindi narra come l'ape, scoperto che un gruppo di calabroni vuole assalire il suo alveare, per salvare le sorelle rischia la vita ma, con un'astuta trovata, riesce insieme a tutte a scacciare i nemici, acquistando così la stima e il rispetto di tutti.