26 luglio 2017
Aggiornato 06:30
Festività

La Pasqua si festeggerà in agriturismo, parola di Confagricoltura Fvg

In regione si registra il tutto esaurito per i pranzi di Pasqua e Pasquetta. Grazie all’Expo e al dollaro forte c’è ottimismo per la prossima estate

Per le festività pasquali la scelta della “scampagnata” in agriturismo - foto tratta da Trivago (© )

UDINE - Per le festività pasquali la scelta della «scampagnata» in agriturismo resta ancora una tra le più gettonate. Infatti, in Fvg le aziende agrituristiche con ristorazione registrano il «tutto esaurito» già da parecchi giorni.

«L’impressione che abbiamo - osserva Maria Pia Bianchi, presidente di Agriturist Fvg (Confagricoltura) – ci conferma che la stagione tiene grazie agli italiani e al food. Il pranzo «fuori porta», in campagna, a Pasqua e Pasquetta piace sempre. La crisi si sente ancora ma, per le prossime settimane e l’avvio della stagione estiva, aspettiamo fiduciosi l’effetto Expo e la spinta al turismo Usa che darà il dollaro forte».

In Fvg, sono 323 le strutture agrituristiche che propongono soggiorni con alloggio, per un totale di 4.365 posti letto disponibili. Complessivamente, inoltre, sono più di 23.000 i posti a sedere messi a disposizione dagli oltre 600 agriturismi regionali. Nel 2014, presso le strutture dell’ospitalità rurale del Fvg si sono registrate 180.000 presenze delle quali 79.000 erano stranieri.