Immaginario Didattico di Tavagnacco

Notte al mulino alla scoperta del talento e dell'ingegno di Leonardo da Vinci

Torna al Dida Centre Immaginario Didattico di Tavagnacco la Notte Immaginaria per i bambini: sabato 18 aprile appuntamento con il genio toscano

Una Notte Immaginaria dedicata ai bambini (© )

TAVAGNACCO - Sabato 18 aprile si rinnova l’appuntamento notturno con la scienza al Dida Centre Immaginario Didattico di Tavagnacco: nella «Notte Immaginaria» i bambini da 7 a 11 anni potranno vivere un’avventura eccezionale sulle orme del genio di Leonardo da Vinci, tra giochi di scienza, attività laboratoriali e tanto divertimento.

Il viaggio nell’immaginazione
I piccoli avventurieri della notte faranno un viaggio alla scoperta di un antico mulino del XIV secolo – che oggi ospita il Dida Centre Immaginario Didattico – tra i macchinari originali un tempo utilizzati per la sfarinatura dei cereali. Il tutto in compagnia di uno dei più grandi geni del Rinascimento e della storia dell’umanità!

Una guida d’eccezione
Sarà proprio l’ingegnoso inventore toscano ad accompagnare i giovani curiosi di scienza, alla scoperta della sua vita e degli innumerevoli progetti ai quali ebbe modo di applicarsi nel corso di essa. Pittura, ingegneria, scienza, architettura… in ogni campo in cui si sia cimentato, Leonardo da Vinci è stato anni, se non secoli, avanti ai suoi contemporanei. Le sue idee brillanti e la sua dedizione agli studi più disparati gli hanno permesso di immaginare congegni straordinari che sarebbero stati messi a punto soltanto moltissimi anni dopo, come l’automobile, l’elicottero, il paracadute e addirittura i robot!

I mulini
Anche i mulini idraulici, proprio come quello in cui i piccoli scienziati trascorreranno la notte, furono oggetto di studio per il grande inventore. Sebbene fossero stati ideati molti secoli prima, Leonardo cercò di migliorarli progettando un mulino a cilindri multipli: un sistema di ruote a pale, mosse dalla caduta dell’acqua, che attraverso alberi e ingranaggi azionavano non una, ma una serie di macine in pietra, aumentando l’efficienza dell’impianto e ottimizzandone la produzione. Tra racconti e riflessioni sulle avveniristiche intuizioni di Leonardo, ci sarà anche il tempo per una divertente attività laboratoriale, in cui i bambini potranno dare sfogo alla propria creatività e alle proprie abilità manuali.

Una notte speciale
Infine, stanchi e soddisfatti per il tanto «cogitare», i bambini, armati di cuscino e sacco a pelo, si addormenteranno tra le mura dell’antico mulino, per poi risvegliarsi al mattino con un’allegra «colazione scientifica», prima di salutare i compagni di viaggio e fare ritorno a casa.

Il costo è di 35,00 euro a bambino (30,00 euro ridotto «fratello/sorella»).
La prenotazione è obbligatoria, da effettuare entro il 15 aprile tramite il form online sul sito www.immaginarioscientifico.it