Disegnato da Gino Valle

Operazione revival per Solari Udine: riecco il mitico Cifra 3

Un orologio semplice, perfetto e immutato dal 1966: 4 palette di 10 numeri che scattano precise, minuto per minuto, per comporre le ore della giornata. Nessuno, in 50 anni, è riuscito a copiare la sua perfezione meccanica

Il mitico Cifra 3 rilanciato dalla Solari Udine (© )

UDINE – Ridare vita agli oggetti che hanno segnato la storia del design industriale, a quegli elementi che hanno contribuito a far conoscere nel mondo l’ingegno e la creatività del Belpaese. E’ la strada intrapresa da Solari Udine con il lancio del brand ‘Lineadesign’, destinato, appunto, alla riscoperta di quei prodotti che hanno fatto grande l’azienda guidata da Massimo Paniccia.

Si comincia con il mitico Cifra 3
Il primo prodotto ‘riscoperto’ da Solari è Cifra-3, l’orologio caratterizzato dall’inconfondibile sistema a palette. Negli anni, l’azienda non ha mai rinunciato al legame con la propria storia, la filosofia e con quei prodotti che ne hanno segnato un successo internazionale. ‘Lineadesign’ è un tributo proprio a questa dedizione, è il marchio che racchiude creatività, ingegno ed esperienza rieditando orologi costruiti ad arte con una tecnologia che, in un mondo in cui tutto si trasforma velocemente, è immutata da oltre 50 anni. Cifra 3 è semplice e perfetto dal 1966: 4 palette di 10 numeri che scattano solide, precise, minuto per minuto, per comporre tutte le ore della giornata. Nessuno, in 50 anni, è riuscito a copiare la perfezione meccanica delle palette che ancora oggi sono assemblate rigorosamente a mano nello stabilimento di Udine.

Un orologio nato dalla creatività di Gino Valle
Disegnato da Gino Valle e caratterizzato dal sistema a rulli di palette creato da Remigio Solari e brevettato nel 1966, l’orologio Cifra 3 è riconosciuto in tutto il mondo come icona del design del ‘900, tanto da far parte della collezione permanente del  MoMA (Museum of Modern Art) di New  York, dello  Science Musem di Londra e della collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano. Nel 2000, il Metropolitan di New York dedicò un’esposizione - tributo al design del ‘900 suddivisa in  periodi di 25 anni: Cifra 3 fu uno dei cinque pezzi italiani scelti per celebrare il design tra il 1950 e il 1975.

Paniccia illustra la filosofia che sta dietro al nuovo brand
«L’imprenditore è passeggero rispetto all’impresa che governa e ha la responsabilità etica di  garantirne successo e continuità – spiega  Massimo Paniccia, alla guida di Solari dal 1994  –. 'Lineadesign' è un progetto che abbiamo nel cuore da tempo perché nasce proprio dal voler condividere il grande patrimonio aziendale con le persone. Oggi, dopo anni di investimenti e di sviluppo internazionale – aggiunge –, possiamo dedicargli la dedizione e le risorse che merita, rimettendo in produzione orologi che hanno segnato la nostra storia, quella del design e che sono un tributo al ‘saper fare’ italiano».