Impresso il termine «Blizz»

Vandali imbrattano la Loggia del Lionello

Nel fine settimane apparse scritte realizzate con la vernice rossa sotto il colonnato. Non è la prima volta che il monumento simbolo di Udine viene preso di mira dagli incivili

La scritta apparsa sotto la Loggia del Lionello (© )

UDINE – Non c’è pace per la Loggia del Lionello, uno dei monumenti più rappresentativi di Udine. Nell’ultimo fine settimana sono apparse nuove scritte realizzate con vernice spray rossa, che deturpano il simbolo della città. Il vandalo di turno, questa volta, ha pensato bene di imbrattare una parete del colonnato con il termine ‘BLIZZ’ (è lo pseudonimo di questo ‘artista’?), replicandolo anche sulla panchina in marmo sottostante. Non contento, ha insudiciato anche una parte del pavimento con un’altra scritta, sempre di colore rosso.

La Loggia presa di mira dai vandali
Il colonnato che dà lustro a piazza Libertà e all’intera città, è stato preso di mira diverse volte negli ultimi anni. Una delle più clamorose si è verificata prima della partita tra Udinese e Paok Salonicco, quando i ‘tifosi’ ospiti hanno pensato bene di lasciare un ricordo del loro passaggio in Friuli imbrattando la Loggia. Ma non sono solo gli ospiti della città a fare danni: spesso e volentieri, i vandali, sono orde di ragazzini di Udine e dintorni distanti anni luce dal concetto di educazione. Fino a poco tempo fa erano centinaia le scritte e i disegni sotto il colonnato: incisioni sui muri, segni di pennarelli o penne. Ogni mezzo è buono per imprimere la propria firma sul monumento di piazza Libertà.

Le telecamere ci sono ma servono a poco
Prima che la Loggia diventasse anche dormitorio per una notte di un gruppo di richiedenti asilo, a subire l’inciviltà di qualche buontempone era stato il vetro antisfondamento a protezione di uno degli affreschi sotto il colonnato, incrinato a causa dei colpi ricevuti. Nel tempo, inoltre, sono stati innumerevoli gli episodi di persone che hanno insudiciato la Loggia,  svilendo il monumento più visitato di Udine. Il Comune è corso ai ripari, installando una serie di telecamere, ma, evidentemente, ciò non costituisce un deterrente per i vandali. Quale sarà il prossimo scempio che dovrà subire la Loggia del Lionello?

Le scritte apparse sotto il colonnato di piazza Libertà

Le scritte apparse sotto il colonnato di piazza Libertà (© )