70 anni dalla Liberazione

25 aprile: il programma delle celebrazioni a Udine

Le cerimonie cominceranno in piazza Primo Maggio per proseguire in piazza Libertà. Poi toccherà ai ragazzi raccontare la ‘loro’ resistenza in piazza XXVI Luglio, davanti al restaurato monumento di Valle

Tutto pronto a Udine per la commemorazione del 25 aprile (© )

UDINE – Si terrà a Udine, come di consueto, la manifestazione principale in ricordo del 25 aprile. Sabato mattina la popolazione è invitata a partecipare alle varie iniziative organizzate per ricordare il settantesimo anniversario della Liberazione (che in realtà, nel capoluogo friulano, avvenne tra l’1 e il 2 maggio 1945).

Si comincia in centro storico
Le commemorazioni, come sempre organizzate dal Comitato per la difesa dell’ordine democratico e delle istituzioni repubblicane, di cui il sindaco di Udine è presidente, cominceranno alle 9.45 con il ritrovo dei partecipanti in piazza Primo Maggio. Quindi il corteo si muoverà da Giardin Grande, passando per via della Vittoria, via Giovanni da Udine, Riva Bartolini, piazzetta Marconi, via Mercatovecchio, fino a piazza Libertà. Alle 10.30 sul terrapieno della piazza ci sarà l’alza bandiera e la deposizione della corona al Tempietto dei Caduti. La cerimonia inizierà con il discorso del sindaco di Udine, Furio Honsell. Come da tradizione, si proseguirà poi con la lettura delle motivazioni del conferimento della medaglia al valor militare. Per la città di Cividale parlerà la studentessa Francesca Deganutti, per Tolmezzo lo studente Andrea Vidoni, per Udine la studentessa Caterina Luzzi Conti. Seguirà poi l’intervento del rappresentante sindacale Elvio Di Lucente, che porterà la voce dei lavoratori.

I ragazzi racconteranno la ‘loro’ Resistenza
Alle 11.30, quindi, il corteo si muoverà da piazza Libertà, percorrendo via Cavour e via Poscolle, e raggiungerà piazzale XXVI Luglio per la deposizione della corona al Monumento della Resistenza, dove quest'anno il programma è particolarmente ricco. Ad alternare diverse letture sul tema della Resistenza, sotto il monumento di Valle appena restituito nella sua forma originale grazie a un attento lavoro di restauro che ha interessato anche le aiuole e l'illuminazione, saranno infatti i bambini del Consiglio Comunale dei Ragazzi e i ragazzi del Palio Teatrale Studentesco. A loro si aggiungeranno anche i canti intonati dal Coro Popolare della Resistenza, che accompagnerà anche tutto il corteo a partire da piazza Primo Maggio insieme con la Nuova Banda di Orzano e la Banda Mandamentale di Cervignano del Friuli.

A Tavagnacco si ricorderà il sacrificio degli Alleati
Al termine della cerimonia una delegazione ufficiale depositerà come lo scorso anno una corona anche al cimitero britannico di Tavagnacco. L’arrivo previsto al campo dedicato ai caduti del Commonwealth durante la Seconda Guerra Mondiale è per le 12.45 circa.