Per il ciclo «Dialoghi in biblioteca»

«La Costituzione, la legge degli italiani riscritta per bambini e per tutti»

Mercoledì 29 aprile alle 18 in sala Corgnali. A parlare del volume curato da Mario Lodi saranno l'avvocato Marco Marpillero e l'insegnante Francesca Tonutti.

La bandiera italiana (© )

UDINE - Un libro dedicato ai giovani e a tutti i cittadini che vogliano capire la Costituzione come strumento per costruire una società libera e democratica. Un volume, indirizzato soprattutto ai bambini delle ultime classi della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado, ma anche ai cittadini che non hanno dimestichezza con i termini giuridici e legislativi, affinché tutti possa leggerlo e comprendere la carta più importante per ogni democrazia.

Un libro «… per tutti»
Sarà presentato mercoledì 29 aprile alle 18 nella «Sala Corgnali» della biblioteca civica «Joppi» di Udine, il libro «La Costituzione. La legge degli italiani riscritta per i bambini, per i giovani… per tutti», curato da Mario Lodi, edito dalla casa editrice «La Casa delle arti e del gioco». All'appuntamento, inserito nel ciclo «Dialoghi in biblioteca», parleranno Marco Marpillero, avvocato del Foro di Udine e docente di legislazione dei beni culturali dell'ateneo friulano, e Francesca Tonutti, insegnante di materie giuridiche all’Istituto tecnico statale «G.G. Marinoni» e vincitrice per ben due edizioni del concorso «Dalle Aule parlamentari alle Aule di scuola: lezioni di Costituzione», che l’ha recentemente portata in Parlamento e al Senato con una rappresentanza dell’Istituto.           

Un vero e proprio corso di educazione civica
Nel volume, la scuola italiana è presentata come la scuola della Costituzione, dove non solo si imparano i valori espressi, ma diventa una piccola comunità in cui essi vengono sperimentati e attuati. Le pitture infantili inserite nel volume sono esempi di interpretazione dell’articolo 21 della Legge, dedicato proprio alla libertà di espressione. Dopo un’introduzione storica, nella seconda parte, gli articoli della Costituzione sono riscritti con un linguaggio più semplice e sono spiegati con note di tipo storico, giuridico o sociale, per capire i valori su cui è fondata la legge. La terza e ultima parte del libro prende poi in esame i vari problemi della società d’oggi e il modo di interpretarli e risolverli per mezzo della ricerca. Dal lavoro all’immigrazione, dai linguaggi alle religioni, dalla famiglia alla non violenza, dalla costruzione delle regole comuni al rispetto dell’ambiente, dall’arte alla scienza, dalla vita a scuola alle elezioni come pratica che forma il cittadino democratico. Un vero e proprio corso di educazione civica che avvicina le nuove generazioni alla politica intesa come arte del governare. Alla fine del libro, non poteva non essere pubblicato il testo integrale della Costituzione. Come sempre la partecipazione è libera.