19 maggio 2019
Aggiornato 13:00
Eventi

Aspettando vicino/lontano 2015

Martedì 5 maggio, alle 18, la presentazione del volume di Carlo Gambalonga che ripercorre il ‘diario’ italiano dell’agenzia nazionale di stampa dal ’45 a oggi. In programma alla libreria Friuli la lettura collettiva di Congo e alle 21 nella chiesa di San Francesco grande attesa per il concerto del pianista Glauco Venier in “ferri del mestiere”

UDINE – Aspettando Vicino/Lontano 2015, in cartellone dal 7 al 10 maggio, si moltiplicano gli eventi che a Udine siglano il conto alla rovescia per l’XI edizione del festival.

Alla libreria Feltrinelli sarà presentato «Casa Ansa», di Carlo Gambalonga
Nel programma spicca, martedì 5 maggio alle 18, alla Libreria Feltrinelli, la presentazione  di «Casa Ansa», volume di Carlo Gambalonga, frutto di un grande lavoro di ricerca e testimonianza vissuto personale. Le vicende dell'agenzia sono ripercorse dal primo dispaccio sui bombardamenti alleati in Germania, del 15 gennaio 1945, in un intenso e quotidiano diario del Paese. Dalla stagione degli anni di piombo, al rapimento di Aldo Moro, ai mondiali di calcio in Italia, passando per le stragi di mafia e Tangentopoli, fino ai nostri giorni, l'Ansa ha fatto da testimone e osservatrice di tutti gli eventi che hanno segnato la storia italiana. Dialogherà con Carlo Gambalonga il responsabile della sede Ansa di Trieste, Pierluigi Franco.

In programma la lettura collettiva di estratti significativi dal libro «Congo» alla Libreria Friuli
Sempre martedì 5 maggio, alle 15 alla Libreria Friuli prende il via la lettura collettiva di estratti significativi dal libro «Congo» di David Van Reybrouck, Premio Terzani 2015. L’iniziativa, su coordinamento di Gianni Cianchi, è realizzata in collaborazione con Teatro Club Udine e con il Palio Teatrale Studentesco Città di Udine-Ciro Nigris.

Nella Chiesa di San Francesco Glauco Venier in concerto
E c’è grande attesa, martedì 5 maggio nella Chiesa di San Francesco alle 21, per il concerto «I ferri del mestiere», protagonista un grande «artigiano della musica», il pianista e compositore Glauco Venier. La serata è un omaggio di Confartigianato Udine alla città per festeggiare il suo 70° anniversario. In scena l’ultimo progetto discografico del jazzista friulano Glauco Venier, che da sempre ama definirsi un artigiano della musica. Un piano solo realizzato per la prestigiosa etichetta ECM, costruito su miniature musicali, piccole improvvisazioni libere che muovono dalle sonorità di vari strumenti percussivi ed etnici: campane tubolari, gong, piatti cinesi, piastre di metallo, legni africani, vasi in terracotta a disposizione sul palco e scelti a caso per evocare i palpiti e i fremiti della natura primordiale ed arcaica.

Al Visionario il documentario «The Internet’s Own Boy: The Story Of Aaron Swartz» di Brian Knappenberger
Mercoledì 6 maggio, al Cinema Visionario alle 20, la sezione V/LDigital si aprirà con la proiezione del documentario «The Internet’s Own Boy: The Story Of Aaron Swartz» di Brian Knappenberger, appuntamento conclusivo del ciclo Mondovisioni di Internazionale, che CEC e Vicino/Lontano hanno presentato quest’anno insieme. Il documentario ricostruisce la vita e le battaglie di Aaron Swartz, uno dei più geniali innovatori della rete. La sua lotta per il libero accesso alle informazioni e alla conoscenza lo ha portato a un’incriminazione per reati informatici e frode: un incubo legale durato due anni e terminato con il suicidio a soli 26 anni. Interverrà il curatore della sezione V/L Digital, Fabio Chiusi.

Mercoledì 6 maggio si apre la personale di Edgard De Bono
Sempre mercoledì 6 maggio si apre la personale di Edgard De Bono, a cura del Comune di Udine: alle 18, alla Galleria Fotografica Tina Modotti si aprirà la mostra «Storie d’Africa», resoconto di quattro reportage: in Colors of Senegal uomini donne e bambini d’Africa sono svelati attraverso il colore; Nigerian Wedding, Tazara Express e African Funeral raccontano il movimento dei corpi in circostanze cruciali dell’esistenza umana – sposarsi, viaggiare, morire – nel momento solenne in cui diventano celebrazione collettiva: il matrimonio, la partenza, il funerale. Sono immagini che descrivono un percorso professionale ampio – dal 2006 a oggi – e ampie aree dell’Africa, distanti tra loro nello spazio e nella cultura, rivelatrici di insospettabili contrasti e contraddizioni.

INFORMAZIONI: www.vicinolontano.it / email: info@vicinolontano.it  / tel. 0432 287171