8 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
E' intervenuto l'elisoccorso

Scivola dallo Spigolo del Glemine: grave un 62enne di Cividale

Paolo Cozzarolo è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Udine. L'incidente è avvenuto sabato intorno alle 9.30. L'uomo, un istruttore del Cai, è stato recuperato dal Cnsas di Gemona

GEMONA - Un istruttore del Cai di Cividale, di 62 anni, Paolo Cozzarolo, è scivolato mentre si apprestava a portare a termine una calata in corda doppia durante un corso di alpinismo, intorno alle 9.30, allo Spigolo del Glemine, a Gemona del Friuli.

L'uomo, come riferisce l’Ansa, è precipitato per oltre quaranta metri riportando numerosi traumi. E' stato recuperato con l'ausilio del verricello da parte degli uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico di Gemona (coadiuvati dal Soccorso alpino della Guardia di Finanza e dei carabinieri di Tolmezzo) e trasferito d'urgenza con l'elicottero del 118 all'ospedale di Udine, dove è stato accolto in prognosi riservata.

Cozzarolo era impegnato in un corso di roccia con il Cai di Cividale, e sarebbe scivolato mentre era in cordata doppia sulla parete rocciosa.Si tratta quindi di una persona esperta, profondo conoscitore della zona e della montagna in genere.