22 febbraio 2020
Aggiornato 02:00
A Tavagnacco

Nasce la prima stazione di ricarica veloce per veicoli elettrici

Sabato 23 ci sarà l’inaugurazione, all'interno del Mega Store Arteni. In questo modo si potrà viaggiare da Villaco fino Treviso, o, in direzione opposta, fino a Gorizia e a Trieste, senza il rischio di rimanere a piedi. La ricarica è gratuita

TAVAGNACCO - Un corridoio permetterà ai turisti e ai cittadini che si muovono con mezzi elettrici di viaggiare dalla Slovenia all'Austria, passando per Udine.
Con questo intento, sabato alle 16, all'interno del Mega Store Arteni, sarà inaugurata la prima stazione di ricarica veloce per veicoli elettrici da 22kW. Per fare il pieno, e ottenere così un’autonomia di circa 150 km, sarà sufficiente una sosta di circa 50 minuti, che permetterà a qualsiasi guidatore di proseguire il suo tragitto in direzione Austria o Slovenia passando per Trieste, senza rischiare di restare a secco di alimentazione come invece succedeva finora.
Grazie all'installazione della stazione di ricarica, infatti, i turisti austriaci potranno rifornirsi a Villach, arrivare tranquillamente fino da Arteni (circa 120 km) ricaricarsi e procedere il proprio cammino verso Gorizia, Trieste o la Slovenia o, in direzione opposta, verso Treviso dove si trova la stazione di ricarica più vicina in direzione ovest. Tutto questo finora non era possibile a causa della mancanza di colonnine di rifornimento nella provincia di Udine per utilizzo turistico.

La ricarica è gratuita
«I proprietari di mezzi elettrici - ha commentato Liberato Buccione blogger del sito www.lostiledilibero.it, promotore dell'iniziativa in collaborazione con partner radicati sul territorio dall'alto profilo innovativo – potranno finalmente viaggiare anche in Fvg in tutta autonomia e raggiungere le località della regione e straniere che desiderano, senza il timore di restare a piedi. Con l'installazione di questa Wall Box, lo potranno fare gratuitamente e in meno di un'ora, giusto il tempo di fare un giretto all'interno del negozio. Questo servizio permetterà a guidatori italiani e stranieri di percorrere un corridoio, dall'Austria alla Slovenia, dal Friuli al Veneto, interamente con mezzi elettrici. Ma questo è solo un primo passo, che va a colmare una lacuna importante che non consentiva percorsi a lungo raggio, e che andrà ulteriormente incrementata. In Fvg, infatti, al momento - conclude - esistono solo alcune stazioni di ricarica veloce tra Gorizia e Trieste, mentre la zona della bassa friulana e del pordenonese è completamente scoperta».  
Questa stazione di ricarica andrà ad unirsi a quella già esistente nel centro commerciale, che però non è pensata per soste brevi e per ricariche veloci e che necessita di diverse ore per fare il pieno di energia.