3 aprile 2020
Aggiornato 20:00
Capitale del gusto

Gemona conquista il record di tiramisù più grande del mondo

Obiettivo centrato con un dolce di oltre 3 mila chilogrammi. Grande entusiamo e partecipazione per l'evento organizzato nella cittadina pedemontana. Il record è stato certificato dal giudice Lorenzo Veltri

GEMONA - Gemona ce la fa e porta a casa il Guiness World Record per il tiramisù più grande del mondo. Grande l’entusiasmo dei promotori dell’iniziativa (i commercianti guidati dall’associazione Conserva), che hanno regalato alla comunità pedemontana un’emozione difficilmente ripetibile. Schiacciante il record del dolce gemonese, che ha superato i 3 mila chilogrammi di peso, battendo così la concorrenza del Bahrein (fermatosi a poco meno di 2 mila chilogrammi).

Più di 200 le persone coinvolte
Con questi numeri, il giudice dello Show dei Record, Lorenzo Veltri, non ha potuto fare altro che ufficializzare il nuovo Guinness World Record. Per la realizzazione del tiramisù più grande del mondo hanno lavorato oltre 200 persone, coadiuvate nella preparazione da una serie di sponsor per le materie prime: Blanc, il latte del Consorzio Agrario del Fvg, Despar, Pascolo, Caffè Totò Di Natale oltre ad Arteni, Midolini, Civiform e con il sostegno dei Comuni di Gemona, Venzone e Osoppo.

Una festa per migliaia di persone
Piazza del Ferro, ai piedi Castello di Gemona da poco restaurato, è stata affollata da migliaia di persone che dopo aver assistono alla pesatura del dolce girante, hanno potuto assaggiarlo, certificando il rispetto della ricetta originale. Tutto è filato liscio e anche il tempo ha premiato gli organizzatori. Un successo su tutta la linea quindi, che proietta Gemona non solo a essere ‘capitale dello sport’, ma anche ‘capitale del gusto’ grazie al suo tiramisù da record. E c’è da scommettere che, per qualche settimana, i gemonesi avranno un pezzo del dolce da record sulla tavola.