22 ottobre 2018
Aggiornato 08:30

Udinese: arrivano Britos e Zapata dal Napoli, ma i tifosi si lamentano

La campagna acquisti dei friulani non sta soddisfacendo il popolo bianconero che invoca rinforzi di maggior spessore; Colantuono prova a chiedere fiducia

UDINE - Tempi duri ad Udine, per vent’anni isola felice del calcio italiano ed ora preda di una lieve ma decisa contestazione dei suoi tifosi, delusi dall’ultima mediocre stagione ed insoddisfatti dall’inizio del calciomercato che non sta portando, almeno a detta loro, i rinforzi sperati. Da Napoli sbarcheranno il difensore centrale Britos ed il centravanti Duvàn Zapata, il tutto nell’affare che consentirà ad Allan di fare il percorso inverso e finire ai piedi del Vesuvio. I tifosi chiedono uno sforzo in più, almeno un altro attaccante che possa affiancare Thereau e lo stesso Zapata, tenendo conto del fatto che il capitano Di Natale si avvicina ad ampie falcate ai quarant’anni, ma anche un paio di centrocampisti, un tuttofare che possa sostituire il partente Allan ed un regista dai piedi buoni che sappia dettare i tempi di gioco della squadra di Colantuono. Proprio il tecnico bianconero ha provato a gettare acqua sul fuoco chiedendo tempo al pubblico: «La campagna acquisti non si può fare in tre giorni - ha detto l’ex allenatore dell’Atalanta - i tifosi devono avere pazienza, la società sta lavorando per allestire una formazione competitiva e così sarà entro il 2 settembre.