16 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Il Borgat 2015 ai blocchi di partenza

Nella suggestiva area di Prà Castello, a Tolmezzo, da giovedì a domenica, in programma musica, tradizione, gastronomia e divertimento
Una della precedenti edizioni de Il Borgat
Una della precedenti edizioni de Il Borgat ()

TOLMEZZO - Tutto è pronto a Tolmezzo per il fine settimana dedicato all'81^ edizione della «Sagre da Madone dal Carmine tal Borgat», in programma i prossimi 16,17,18 e 19 luglio. Gli organizzatori della Nuova Pro Loco Tolmezzo hanno ultimato gli allestimenti a Prà Castello, il pianoro terrazzato che sovrasta il centro storico del capoluogo carnico, scelto quest’anno per ospitare interamente i quattro giorni di festa, caratterizzati dalle opportunità suggestive di divertirsi, ascoltare buona musica e prelibata gastronomia potendo ammirare dall’alto l’intera Conca tolmezzina e la Val Tagliamento.

Buona musica e tanta tradizione
Il programma completo prevede l’apertura dei chioschi dalle 18 di giovedì 16. Più tardi, alle 19, spazio alla musica con l’esibizione dei «The Borderlines» e dei «Devil and Subways», due dei gruppi emergenti carnici più interessanti. Alle 21.30 il concerto degli «aNOrMADIlegge», official tribute Band dei Nomadi. Gli appuntamenti proseguono venerdì 17, dalle 18, con l’apertura chioschi mentre alle 21 serata dj con musica anni '80. Sabato 18, alle 17, apriranno i chioschi. Dalle 21 serata di ballo liscio con orchestra Oasi. Domenica 19 luglio, in piazza Mazzini (Borgat), alle 10, è prevista l'esibizione del complesso bandistico venzonese e il gruppo Majorettes. Alle 10.30 la Santa Messa e la processione con l'immagine della Beata Vergine del Carmine. A Prà Castello alle 11.30 apertura chioschi, dalle 14 alle 15 giochi per bambini a cura di Econoise, mentre alle 15.30 la tradizionale contesa «Siors e Puars», le leggendarie fazioni della città che in costume storico si sfideranno a colpì di sfottò, «baguline» e fazzoletti. E ancora, alle 21, il concerto di Hevia, il celebre musicista e suonatore di cornamusa asturiana, inserito nel cartello 2015 di Folkest (prezzo biglietto 15 euro, in prevendita 18 euro, acquistabili presso La Corte del Libro - Tolmezzo via Ermacora - tel.0433 467067, Nuova Pro Loco - Tolmezzo - cell. 338 5483293 , Punto Verde - Tolmezzo - via Matteotti - tel 0433 40114 , L'Angolo della Musica - Udine - tel 0432 505745, sede Folkest Spilimbergo). Sempre sabato e Domenica dalle 14 alle 18 presso la storica Torre Reytenbergher, sarà aperta al pubblico e si potrà visitare al suo interno la mostra «Storia della Carnia».

Bus navetta e deviazioni al traffico
Per l’intera manifestazione verranno proposti dei gustosi menù tradizionali curati dallo chef plurinominato Daniele Cortiula e dal collega Francesco De Franceschi di "Cucina di Carnia». La strada carrabile di accesso che sale a Prà Castello da via Betania sarà chiusa al traffico. L’area dei festeggiamenti sarà quindi raggiungibile solo a piedi, partendo dai parcheggi di via del Forame oppure da via Cascina, risalendo quindi il percorso in acciottolato dal quale poi si innesta il sentiero per Torre Picotta. Previsti invece nelle giornate di sabato e domenica i Bus navetta gratuiti per gli anziani e le persone con difficoltà a deambulare, con partenza da piazza Domenico Da Tolmezzo, dove sarà inoltre installato l’InfoPoint.