16 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Escursionista austriaco si ferisce a Cima Mughi

L'uomo, residente a Klagenfurt, è scivolato per diversi metri sbattendo violentemente il capo. E' stato soccorso dall'elicottero del 118 e dagli uomini del Cnsas
E' intervenuto l'elisoccorso del 118
E' intervenuto l'elisoccorso del 118 ()

TARVISIO - Un anziano escursionista austriaco, di Klagenfurt, è rimasto ferito in modo grave in un incidere verificatosi nella mattinata di mercoledì attorno alle 10 a Cima dei Mughi, a una quota di 1.500 metri, a Cave del Predil di Tarvisio.
L'uomo, che era scivolato per una mezza dozzina di metri sbattendo su alcune rocce, come rende noto l’Ansa, presentava un trauma cranico e ferite multiple. Recuperato col verricello dall'elicottero del 118, è stato trasferito a Udine.
Per l’intervento è stato fondamentale il ruolo del tecnico del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) del Fvg, sempre presente a bordo del velivolo insieme ai sanitari.
Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Il sentiero di coma Mughi è molto frequentato in questo periodo, essendo ricco di testimonianze della Grande Guerra.