19 giugno 2021
Aggiornato 11:30
Attimi di terrore a Nimis

Perde la testa e comincia a sparare con un fucile

L'uomo, un 46enne di Nimis, ha fatto esplodere una ventina di colpi, colpendo tre auto in strada e un'abitazione. Fortunatamente non ci sono feriti. E' stato arrestato dai carabinieri

NIMIS – Attimi di terrore nel pomeriggio di mercoledì a Nimis. Un uomo ha cominciato a sparare dalle finestre di casa sua con un fucile, colpendo diverse auto in strada e un’abitazione. Sarebbero oltre venti i colpi esplosi. Fortunatamente non ci sarebbero feriti.

Il protagonista di questa vicenda è un 46enne friulano, Emanuele Filippig, cassaintegrato. Raggiunto dai carabinieri è stato arrestato, dopo essere stato disarmato da un conoscente. L’arma, regolarmente denunciata, è stata sequestrata.

Gli inquirenti stanno cercando di fare luce sul motivo del folle gesto.