21 ottobre 2018
Aggiornato 00:00

Perde la testa e comincia a sparare con un fucile

L'uomo, un 46enne di Nimis, ha fatto esplodere una ventina di colpi, colpendo tre auto in strada e un'abitazione. Fortunatamente non ci sono feriti. E' stato arrestato dai carabinieri
Una delle auto colpite dall'uomo (foto tratte dal gruppo Fb 'Sei di Nimis se...')
Una delle auto colpite dall'uomo (foto tratte dal gruppo Fb 'Sei di Nimis se...') ()

NIMIS – Attimi di terrore nel pomeriggio di mercoledì a Nimis. Un uomo ha cominciato a sparare dalle finestre di casa sua con un fucile, colpendo diverse auto in strada e un’abitazione. Sarebbero oltre venti i colpi esplosi. Fortunatamente non ci sarebbero feriti.

Il protagonista di questa vicenda è un 46enne friulano, Emanuele Filippig, cassaintegrato. Raggiunto dai carabinieri è stato arrestato, dopo essere stato disarmato da un conoscente. L’arma, regolarmente denunciata, è stata sequestrata.

Gli inquirenti stanno cercando di fare luce sul motivo del folle gesto.

La casa colpita dall'uomo (foto tratte dal gruppo Fb 'Sei di Nimis se...')

La casa colpita dall'uomo (foto tratte dal gruppo Fb 'Sei di Nimis se...') (© )