24 agosto 2019
Aggiornato 14:00
La montagna si fa conoscere

A Tarvisio c'è l'AlpenFest: il meglio della tradizione dei Tre Confini

Dal 13 al 16 agosto grande festa nel capoluogo della Valcanale tra musica, enogastronomia, intrattenimento, folklore e cultura

TARVISIO – C’è fermento nel capoluogo della Valcanale, in questo periodo dell’anno letteralmente invaso dai turisti. Da giovedì, infatti, prende il via la festa più caratteristica dell’estate, l’AlpenFest, che fino a domenica 16 agosto porterà in piazza il meglio della tradizione e della gastronomia del Tre Confini: Friuli, Carinzia e Slovenia. L’evento, come di consueto, è organizzato dal Comune di Tarvisio in collaborazione con le associazioni e le istituzioni del territorio.

I primi due giorni di festa
Come da tradizione, l’Alpenfest si aprirà giovedì 13 agosto alle 18.15 con la sfilata in costume lungo le vie del centro, con l’accompagnamento del Gruppo Bandistico Valcanale (il percorso prevede l’attraversamento di via Dante, via Vittorio Veneto, via Roma e l’arrivo in piazza Unità). Alle 19.30, dopo gli interventi delle autorità, la festa comincerà ufficialmente con la spillatura del primo fusto di birra. A seguire ballo con il gruppo musicale sloveno ‘Alpski Vagabundi’. Venerdì 14 alle 16 Fausto Biloslavo presenterà il suo libro ‘Gli occhi della guerra’, alle 17 ‘Piccola scuola di cucina’ con Rosa. In serata esibizione di spinning (18) e ballo in piazza con gli austriaci ‘Die 4 Lavantaler’.

Il clou sabato 15 e domenica 16 agosto
Sabato 15 la festa si aprirà nel pomeriggio, alle 16.30, con la proiezione di immagini del Tarvisiano a cura dell’associazione ‘L’Età dell’Acquario’. A seguire ‘Piccola scuola di cucina’ e alle 18 presentazione del libro ‘Follie d’Amore’ con lo scrittore Sergio De Torni. Ad animare la piazza durante la serata sarà il gruppo friulano ‘I Bierbusters’.
Domenica 16, gran finale con l’esibizione di total body e superjump (15.30), degustazione di vini friulani (16.45) e chiacchierata sulle fortificazionid ella guerra fredda a ridosso dei confini (18) a cura dell’associazione Landscapes e di Andreas Scherer. A chiudere, alle 21, sarà la musica di ‘Die Gebiertigen Villacher’.

Attrazione per grandi e piccini
Durante l’Alpenfest via Roma resterà chiusa al traffico, lasciando spazio ai tradizionali mercatini e alle carrozze trainate dai cavalli. Ci saranno strutture gonfiabili per i bambini e mostre artigianali e artistiche. In piazza Unità, accanto ai chioschi enogastronomici, si potranno trovare gruppi musicali itineranti, spettacoli folcloristici, intrattenimento e attività culturali per far conoscere le attrattive, le tradizioni, la storia gli usi e i costumi del Tarvisiano.