Ai Rizzi

Il Comune dichiara guerra alle auto sui marciapiedi durante le partite

Giro di vite contro i ‘furbetti’ dei posteggi nei dintorni dello stadio Friuli

Posteggi servaggio attorno alla stadio (© )

UDINE – Giro di vite contro i ‘furbetti’ dei parcheggi nei dintorni dello stadio Friuli. A un giorno dall’inizio del campionato, la Polizia locale del Comune di Udine, d'accordo con la Questura, ha deciso di dare una stretta ai controlli sui parcheggi delle auto che, durante le gare dell'Udinese, vengono lasciate in sosta vietata sui marciapiedi del quartiere dei Rizzi, ostruendo spesso il passaggio dei passi carrai e costringendo i pedoni a scendere sulla strada per passare.

«Dopo aver incontrato, anche con l'assessore Pizza, il comitato dei residenti e dopo un incontro con il questore Cracovia – spiega il sindaco di Udine, Furio Honsell – abbiamo deciso di potenziare i controlli visto che i parcheggi dello stadio rimangono quasi sempre liberi. Questo significa – prosegue – che il malcostume di lasciare la propria auto sui marciapiedi è dettata spesso da pigrizia nel non voler fare due passi in più per parcheggiare nei tanti stalli a disposizione».

Per questo motivo, già a partire dalla prossima partita Udinese-Palermo in calendario domenica prossima, 30 settembre, alle 20.45 allo stadio Friuli, verranno organizzati dei controlli mirati da parte degli agenti della Polizia Locale.