3 luglio 2020
Aggiornato 21:30
12 e 13 settembre

A Pesariis va in scena “Arlois e Fasois”, lagra del Fagiolo nella Valle del tempo

L’evento è l’occasione per celebrare anche i due prodotti tipici di questa incantevole e appartata valle dominata dalle vette delle Dolomiti

PESARIIS - Appuntamento, il secondo weekend di settembre (12 e 13), in Val Pesarina per la tradizionale festa della demonticazione: in rientro delle mandrie dalle malghe in alta quota. L’evento è l’occasione per celebrare anche i due prodotti tipici di questa incantevole e appartata valle della Carnia dominata dalle vette delle Dolomiti Pesarine: gli orologi (arlois in carnico) e i fagioli (fasois) coltivati negli orti di tutte le famiglie e in piccole aziende agricole, apprezzati per la purezza del loro seme.

Un luogo senza tempo
La Val Pesarina è anche conosciuta come «Valle del Tempo». Fin dal Seicento, infatti, vi venivano prodotti orologi - prima artigianalmente, poi, dal 1725 fino ai giorni nostri, a livello industriale, con la storica ditta Solari). Una lavorazione di antichissima storia, quindi, oggi scenograficamente interpreta da uno straordinario percorso di monumentali macchine per misurare il tempo, che si snoda a Pesariis, il borgo più affascinante.

Una due giorni densa di appuntamenti 
E sarà proprio Pesariis a fare da quinta a «Arlois e Fasois» - Sagra del Fagiolo nella Valle del tempo. Si inizierà il pomeriggio di sabato 12 settembre con visite guidate al percorso monumentale degli orologi e, dalle 18, con la degustazione di piatti tipici a base di fagioli, in piazza della Canonica, il tutto al ritmo della musica folk. Domenica 13, per tutta la giornata, mercatino di prodotti tipici, musica e degustazione di piatti a base di fagioli, tra cui alcuni tradizionali (come la minestra di orzo e fagioli) e altri veramente inusuali, come la crostata con marmellata di fagioli e il gelato al fagiolo. Come consuetudine, si potranno acquistare, fino a esaurimento scorte, i fagioli locali coltivati dalle famiglie della valle. A fare da corollario, iniziative per i bambini e, per gli adulti, Laboratori del Gusto. 

Un’occasione per conoscere anche l’arte della valle
Durante le due giornate sarà possibile visitare il Museo dell’orologeria, il Percorso dell’orologeria monumentale e il Museo etnografico «Casa Bruseschi». A Pieria, inoltre, sarà aperto il piccolo Museo delle macchine per la fotografia e cinematografia. Pacchetto weekend (2 giorni, 1 notte) con pernottamento e cena tipica, entrata a un museo della rete di Carniamusei, visita a un'azienda agroalimentare della Carnia con degustazione di prodotti, voucher per degustazioni il giorno della festa. Prezzo a partire da 75,00 € a persona in camera doppia.

Info: Carnia Welcome - 0433 466220 - info@carniawelcome.it