3 luglio 2020
Aggiornato 21:30
Dal 1 novembre

Conto alla rovescia per la nuova stagione del CSS

Il tema-guida che ha ispirato l’intero progetto artistico triennale è Pubblico e privato nel nuovo Millennio

UDINE - Dal 1 novembre torna la stagione del CSS con le sue nuove proposte artistiche - fra ospitalità e produzione - che declinano il presente nei discorsi e nei format artistici che stanno imprimendo nuovi segni di contemporaneità e innovazione sulla scena delle arti performative. Teatro Contatto 34, questo il nome del nuovo progetto, è stato ideato dalla direzione artistica del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG(Alberto Bevilacqua, Rita Maffei, Fabrizia Maggi, Luisa Schiratti) con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine, con il sostegno di Amga Energia & Servizi – Società del Gruppo Heracomm e Banca di Udine.

Pubblico e privato nel nuovo Millennio: tema guida 
La nuova stagione graviterà attorno a un tema-guida che ha ispirato l’intero progetto artistico triennale del CSS: Pubblico e privato nel nuovo Millennio. Artisti, compagnie e spettatori saranno coinvolti in un itinerario di spettacoli dove centrale è la questione della «relazione», visitata nel suo stratificarsi di sensi e dinamiche e dove ad essere indagati sono i suoi diversi livelli, dal più intimo (rapporto 1:1), al livello delle relazioni private e personali (rapporto 1:10), sociali (1:1000), fino a quelle pubbliche e globali (1:100.000 e oltre). Un filo rosso nella stagione di TC34 sarà anche la relazione con Pier Paolo Pasolini, un poeta che vive nella sua eredità e che sarà al centro di un progetto di produzione CSS intitolato Viva Pasolini! Sempre a TC34, Virgilio Sieni presenterà anche Dolce vita, cinque quadri coreografici alla ricerca del senso di una comunità per un viaggio che riflette sul dolore e la bellezza, la pietà e la leggerezza.

Luoghi teatrali in continua interazione 
TC34 si articola anche nell’aspetto della fruizione degli spazi cittadini e delle modalità di coinvolgimento del pubblico nel progetto Tx2, un nuovo dispositivo spazio-temporale che connette i Teatri Palamostre e S. Giorgio come luoghi teatrali in continua interazione.
Tx2 è un progetto che integrerà l’offerta culturale e di spettacolo dal vivo anche di altre realtà attive a Udine e in FVG e per il CSS sarà inoltre la sede di altri progetti (come il Contatto TIG teatro per le nuove generazioni, Contatto TIG in famiglia e altri). Già a dicembre sono in programma a Tx2 i debutti di nuovi spettacoli del Teatro Incerto (S-glaçât) e del Teatrino del Rifo (Cannibali brava gente), coprodotti dal CSS.
Per quanto riguarda TC34, per tutta la stagione Tx2 proporrà serate a doppio spettacolo (dove a susseguirsi sono due spettacoli nello stesso teatro o nelle due sale, facendo viaggiare nella città il pubblico, da una sala all’altra), utilizzo delle sale grandi e sale ridotto dei due teatri, nonché l’apertura di altri spazi con installazioni o performance in site specific.