Nuova opera pubblica

Nuova rotonda a Ipplis: più sicurezza per gli automobilisti

L’opera elimina uno dei punti neri della viabilità provinciale e ha richiesto un investimento di 130 mila euro

Il taglio del nastro della nuova rotonda di Ipplis (© )

PREMARIACCO - E’ stata inaugurata la nuova rotonda tra la sp 19 ‘del Natisone’ e la sp 48 ‘di Prepotto’ in località Ipplis, nel comune di Premariacco. L’opera che elimina uno dei punti neri della viabilità provinciale, ha richiesto un investimento di 130 mila euro ed è stata realizzata dall’impresa Costruzioni Vidoni. Entrata in funzione da oltre un mese, la rotatoria mette in sicurezza l’intersezione che è stata teatro di numerosi e gravi incidenti. «Questo incrocio era molto pericoloso – ha detto il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini – con la rotonda si diminuisce il rischio di sinistri in quanto questa gestione del traffico induce gli automobilisti a rallentare. I lavori – ha aggiunto – sono stati eseguiti celermente e conferiscono maggiore scorrevolezza a quest’asse che collega Premariacco a Cividale. La Provincia – ha concluso - si sta impegnando nelle rotonde, diverse quelle recentemente inaugurate, alcune in fase di realizzazione e altre da avviare. Si tratta di soluzioni che garantiscono una maggiore sicurezza».

Soddisfazione per la realizzazione della rotonda sul quadrivio di Ipplis nelle parole del sindaco di Premariacco Roberto Trentin. «In quest’operazione la Provincia di Udine ha dimostrato grande dinamismo: dopo aver sciolto l’impasse dovuto al blocco dei fondi, l’ente ha realizzato l’intervento in tempi rapidi con grande impegno da parte di amministratori, tecnici e funzionari. Ancora una dimostrazione della vicinanza dell’ente al territorio, di un dialogo con le amministrazioni comunali che funziona».

Il vicepresidente della Provincia di Udine con delega alla viabilità Franco Mattiussi si è soffermato sugli aspetti tecnici della rotonda, la tipologia di asfalto drenante, la collaborazione con il Comune per quanto riguarda l’illuminazione che sarà a led. Per quanto riguarda i prossimi interventi sulla viabilità di quest’area, Mattiussi ha aggiunto che l’Ente sta valutando la possibilità di realizzare un’altra rotatoria tra via Friuli e via Buonarroti, sulla sp 19, in Comune di Cividale per continuare l’operazione di messa in sicurezza di questa porzione di rete viaria.