La consegna l'8 ottobre a Firenze

Premio Fontanafredda-Espresso al ristorante Altran di Ruda

Non è da tutti essere premiati dalla Guida dell’Espresso, che ogni anno sceglie una decina di ristoranti divisi in categorie. E non è da tutti essere affiancati a ristoranti con 2 o 3 stelle con decenni di storia alle spalle

Guido Lanzellotti e Alessio Davidè (© )

UDINE – ‘Gentilissimi Guido Lanzellotti e Alessio Davidè, ho il piacere di informarVi che al vostro locale è stato attribuito il premio Fontanafredda-Espresso per la qualità del made in Italy della guida i Ristoranti d’Italia 2016. Il premio vi sarà consegnato nella prestigiosa stazione Leopolda a Firenze giovedì 8 ottobre’. Firmato Enzo Vizzari.
Quando Lanzellotti, patron, e Davidè, chef, si sono visti recapitare questa lettera, non hanno saputo trattenere la soddisfazione e, senza esagerare (nessuno dei due ama gli eccessi ed entrambi hanno i piedi ben poggiati a terra), hanno brindato.

Non è da tutti essere premiati dalla Guida dell’Espresso, che ogni anno sceglie una decina di ristoranti divisi in categorie (il miglior pranzo, la miglior cantina, il miglior giovane chef e così via). E non è da tutti essere affiancati a ristoranti con 2 o 3 stelle con decenni di storia alle spalle e tutti insediati in grandi città.

Il ristorante Altran, nato solo nel 2000 a Cortona di Ruda, nella Bassa Friulana, dopo aver ottenuto nel 2003 una stella Michelin, che ha sempre mantenuto, ora può fregiarsi anche di questo riconoscimento che lo pone nell’olimpo della ristorazione italiana. Locale accurato ‘dove gustare una cucina moderna che punta sulla qualità delle materie prime e sulla loro esaltazione’, come scrive la guida Michelin, con pochi posti (normalmente solo una ventina di coperti) per garantire sempre la massima cura dei piatti, ha una cantina importante con oltre 800 etichette del Fvg, italiane e internazionali, ovviamente dei migliori vini.