Scene da film

Inseguimento con sparatoria nel Tarvisiano

Un 17enne del posto ruba la Bmw del padre e percorre la Valcanale a tutta velocità inseguito da carabinieri e polizia. Dopo aver forzato un posto di blocco gli agenti cercano di fermarlo sparando agli pneumatici

Il giovane è stato fermato dai carabinieri (© )

TARVISIO – E’ stata una mattinata movimentata, quella di mercoledì, nel centro di Tarvisio. Un 17enne del posto, già noto alle forze dell’ordine per le sue bravate, è stato notato a bordo di un’auto, intorno alle 7.30, nei pressi del polo scolastico, mentre rallentava il traffico occupando senza un apparente motivo la carreggiata. All’avvicinarsi dei carabinieri, il giovane ha avviato la vettura, una Bmw520 (sottratta poco prima al padre) andando a finire prima contro l’auto dei carabinieri, poi contro altre due vetture posteggiate. A quel punto il 17enne ha cercato di far perdere le proprie tracce lanciandosi a forte velocità lungo la statale 13 Pontebbana.

E’ così cominciato un inseguimento che è arrivato fino a Cucco di Malborghetto, quando il giovane ha invertito la direzione di marcia e ha speronato una delle due auto della polizia che nel frattempo avevano predisposto un posto di blocco sulla ss13. In tale circostanza, nel tentativo di bloccare la fuga del ragazzo, un agente ha sparato un colpo di pistola mirando agli pneumatici della Bmw, senza provocare feriti e senza sortire effetti La corsa del 17enne è proseguita fino a Camporosso, quando è stato bloccato dai carabinieri e dai genitori. Trovato in stato confusionale, è stato accompagnato al poliambulatorio di Tarvisio e poi all’ospedale di Gemona.

Il giovane dovrà rispondere di fronte alla procura minorile di Trieste dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, furto, danneggiamento e guida senza patente.