Situazione capovolta

Fvg: da maglia nera a eccellenza per il trasporto ferroviario

«l trend positivo del 2015 è senza dubbio il migliore registrato negli ultimi anni in Fvg», assicurano dal Comitato dei pendolari. Numeri confortanti per puntualità e affidabilità dei treni

Migliorano le performance dei treni in Fvg (© )

UDINE – In poco meno di un anno la situazione si è completamente capovolta. E così il servizio ferroviario fornito da Trenitalia sulla linea Tarvisio-Udine-Trieste da pessimo è diventato eccellente. La certificazione arriva dal Comitato pendolari ‘Alto Friuli’, che mette in luce come oggi il servizio, per puntualità e affidabilità, abbia scalato, addirittura, le classifiche nazionali.
«Risultati ‘da primi della classe’ – chiariscono i rappresentanti dei viaggiatori – che dovranno però essere confermati anche in futuro, evitando di ‘dormire sugli allori’ pensando di aver già raggiunto l’obiettivo finale».

Risultati ottenuti grazie alla riorganizzazione di Trenitalia
Per il Comitato pendolari non vi sono dubbi sul fatto che la nuova organizzazione di lavoro voluta a fine gennaio dal Orazio Iacono, direttore Direzione regionale di Trenitalia e da Simone Gorini, direttore Fvg, abbia sortito gli effetti sperati dagli utenti. «Il nostro monitoraggio svolto lungo la linea 15 Tarvisio-Ud-Ts (dal lunedì al sabato, festivi esclusi) – chiariscono – ha evidenziato, nei primi nove mesi del 2015, un calo dei ritardi inferiori a 10 minuti pari al 42% (165 contro i 393 del 2014), mentre il numero delle soppressioni è rimasto inalterato (43 contro le 45 del 2014). Il miglioramento è altresì evidente – aggiungono – tenendo conto dell’indice di disservizio che prende in esame i ritardi maggiori a 10 minuti: l’indice si è ridotto di oltre la metà, passando dal 10,31% del 2014 al 4,73% del 2015. Il trend positivo del 2015 è senza dubbio il migliore registrato negli ultimi anni in Fvg».  

I numeri di un successo
Il mese di settembre ha registrato le migliori performance di tutto l’anno, sia per la puntualità entro i 5 minuti (97,22%), che per quella entro i 10 minuti (98,41%), con zero soppressioni. Merito, per il Comitato, dell’entrata in funzione dei nuovi Etr 563 Civity oltre che della nuova organizzazione aziendale di Trenitalia. «Il risultato di settembre ha ‘catapultato’ la nostra regione – assicurano – al primo posto a livello nazionale per puntualità e affidabilità del servizio ferroviario: un dato che ci soddisfa e ci appaga, visto che i Comitati dei pendolari hanno avuto un ruolo di primaria importanza in questo lavoro».
L’indice della puntualità 0-5 minuti evidenzia da gennaio a oggi un miglioramento di ben 13,27%.  Dopo un inizio decisamente negativo, con gennaio e febbraio, caratterizzati da mediocri risultati (83,95% e 88,68%), il trend è progressivamente migliorato, consolidando le performance sempre sopra al 95%, sino all’ultimo dato di settembre che ha raggiunto il 97,22%.

Il laboratorio Fvg
«Quello del Fvg – concludono i rappresentanti dei viaggiatori – si può definire un vero e proprio ‘laboratorio, che vede i rappresentanti dei pendolari affiancare i funzionari di Trenitalia, condividendo con loro misure correttive e interventi per migliorare l’offerta ferroviaria».