11ˆ edizione

“Questa Volta metti in scena…il cuore”, nuovo contest per studenti

Parte il casting video per trovare 10 protagonisti - tra tutti coloro che invieranno il loro breve racconto di massimo 10 righe - in cui riassumono il luogo della nostra regione in cui si sono innamorati, cioè il luogo in cui hanno sentito battere il cuore o vi hanno lasciato il cuore

“Questa Volta metti in scena...” il contest per studenti quest'anno mette in scena il cuore (© )

UDINE - Si presenta ai blocchi di partenza puntuale come ogni anno «Questa Volta metti in scena...» che si rinnova a ogni edizione e interesserà l'intero anno scolastico 2015-2016 coinvolgendo diverse scuole della regione tra cui il liceo artistico Sello di Udine e la scuola primaria Premariacco I.Nievo, Udine. Il progetto, giunto alla sua 11^ edizione, favorisce l'interscambio culturale in campo artistico e creativo tra studenti delle scuole superiori del Friuli Venezia Giulia, delle scuole slovene e della minoranza italiana in Slovenia del litorale oltre che a studenti provenienti da altre parti del mondo che frequentano una scuola internazionale nella nostra regione, enfatizzando la specificità multiculturale dei nostri territori. Titolo di quest’edizione, ideata e diretta come sempre da Lorena Matic, è "Questa Volta metti in scena...il Cuore" realizzata con l'organizzazione dell'Associazione culturale Opera Viva, il contributo della Regione Fvg, Assessorato alla Cultura, la partnership del Comune di Capodistria, la Comunità degli Italiani Giuseppe Tartini di Pirano, il FAI Fondo Ambiente Italiano, delegazione di Trieste e la collaborazione delle Obalne Galerije Pirano, della Fondazione Lelio Luttazzi e del Comune di Duino Aurisina.

Molte le iniziative in programma e una novità assoluta
Si tratta di un ampio e articolato programma che prevede un concorso artistico delle arti visive aperto a tutti, tre stage formativi insieme con tre visiting professor specializzati in un settore artistico di loro competenza che si svolgeranno a Trieste, Udine e Capodistria, una cerimonia di premiazione, degli ospiti a testimonianza ed attinenti al tema proposto e quattro esposizioni.  Novità assoluta di quest’anno: un «casting video» per realizzare un filmato d'artista con protagonisti gli studenti in cui raccontano le proprie storie di amori, i luoghi in cui si sono innamorati e creare così una video-cartolina intenta a promuovere l'immagine dei nostri territori con uno scorcio attrattivo-turistico.

Ai blocchi di partenza
Parte quindi da subito il casting video per trovare 10 protagonisti - tra tutti coloro che invieranno il loro breve racconto di massimo 10 righe - in cui riassumono  il luogo della nostra regione in cui si sono innamorati, cioè il luogo in cui hanno sentito battere il cuore o vi hanno lasciato il cuore. Il tema proposto »...il cuore» evoca immediatamente il simbolo per eccellenza dell'Amore in tutte le sue sfumature materno, passionale, fragile, imprevedibile e sofferente; ma come è prerogativa di sempre del concorso si potrà analizzare il termine in tutte le sue accezioni, dalla simbologia che assume nell'arte, nella pubblicità, nella moda e nell'iconografia storica e religiosa, all'organo per eccellenza del corpo umano e quindi in senso anatomico, medico o ai tanti modi di dire con il cuore in mano, possedere la chiave del cuore...e ulteriore spunto su cui focalizzare l'attenzione: anche i luoghi che si amano.

Scrivere ad assoc.operaviva@libero.it entro il 31 ottobre; mentre la scadenza del concorso delle arti visive è prevista per il 19 dicembre e il bando è reperibile presso tutte le segreterie scolastiche. Come già concesso nelle edizioni passate, anche quest’anno si farà richiesta ai vari dirigenti  scolastici di concedere i Crediti Formativi agli studenti ritenuti meritevoli.

Potete seguire tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook o su Twitter @AssocOperaViva.