Cronaca | L'iniziativa

Nutella scopre il Friuli per le sue etichette

Il progetto ha diviso l’Italia in 16 differenti aree linguistiche e selezionato 135 espressioni dialettali, diventate tutte etichette da applicare al vasetto della creama spalmabile più famosa al mondo

La Nutella con l'etichetta in friulano
La Nutella con l'etichetta in friulano ()

UDINE – Hanno messo insieme un team di linguisti, dando vita addirittura a un ‘Manuale Linguistico dell’Entusiamo’, portando sugli scaffati del Belpaese i modi di dire più simpatici. E’ l’ultima pensata di Nutella, che da martedì 13 ottobre lancia le Dialettichette, viaggio nelle espressioni più tipiche delle regioni italiane.

E non poteva mancare il Friuli Venezia Giulia. La mitica crema spalmabile del gruppo Ferrero ha scelto l’area di Udine e Pordenone per personalizzare le sue etichette. E così sugli scaffali di tutta Italia ci si potrà imbattere nelle scritte ‘biel et bon’, ‘bun dì’, ‘ce maravee!’, ‘dai po!’, 'pulit', 'sù mo', 'une robone', ‘figot’ e ‘ninin’.

Il progetto ha diviso l’Italia in 16 differenti aree linguistiche e selezionato 135 espressioni dialettali, diventate tutte etichette da applicare al vasetto di Nutella.