Mercoledì 14 ottobre, alle 18, nella sala Corgnali della biblioteca

L'autobiografia di un gatto a "Dialoghi in biblioteca"

La rassegna di incontri con l'autore presenta il libro di Vilia Candido “Indy, Divertissement per gatto nero solista e piccolo ensamble da camera, cucina e soggiorno”

L'autobiografia di un gatto nero creativo e attento osservatore (© )

UDINE - Anche questa settimana tornano gli appuntamenti della rassegna «Dialoghi in Biblioteca», organizzata dalla biblioteca civica e dall’assessorato alla Cultura. Mercoledì 14 ottobre, alle 18, la sala Corgnali della biblioteca Joppi, in Riva Bartolini 5, ospiterà la presentazione del libro di Vilia Candido «Indy. Divertissement per gatto nero solista e piccolo ensamble da camera, cucina e soggiorno», edito da L’Orto della Cultura l’anno scorso. Dialogheranno con l'autrice Gianna Maria Tavoschi e Paolo Medeossi.

Biografia di un creativo
Il volume è una particolare autobiografia, non di un «umano», ma di un gatto nero creativo e attento osservatore. Distaccato ma non troppo, un po’ letterato e un po’ filosofo, raccontando se stesso e il suo percorso formativo interpreta gli accadimenti familiari e delinea il carattere di uomini e donne che gli sono toccati in sorte. Il tutto con molta ironia e un pizzico di irriverenza.

L'autrice
Vilia Candido vive fra Udine e Rigolato, dove è nata. Ex-insegnante, si dedica alla scrittura. Tra le sue pubblicazioni: Solo un presagio e poco più, 2003; Paesaggi della memoria in punta di matita, 2004; Cerca alla lettera... Abbecedario, 2006; Cronistoria di una mancata esperienza, in Niente come prima, il passaggio del ’68 fra storia e memoria, 2007, a cura di Marina Giovannelli. Dal 2003 con cadenza annuale escono i suoi Quaderni della befana in edizione fuori commercio. Dal 2007 fa parte del gruppo «Anna Achmatova» che si occupa della specificità della scrittura femminile.