La mostra rimarrà aperta fino al 3 aprile 2016

"Soli di Notte": l'inedito Mirò raccontato a Villa Manin

250 opere dell'artista assieme a oggetti personali e 50 fotografie

Nuova mostra-evento a Villa Manin (© )

CODROIPO - "Soli di Notte». È questo il titolo della mostra inaugurata il 16 ottobre a Villa Manin. Un'esposizione che ricostruisce l'universo di Mirò negli ultimi trent'anni di vita, e l'atmosfera dei suoi studi a Palma de Maiorca, dove si recò a vivere nel 1956.

L'inedito Mirò
La mostra, come hanno raccontato i due curatori, Elvira Camara Lopez, direttore della Fondazione Pilar e Joan Mirò, e Marco Minuz, riveste un significato particolare: tende a rivelare il modo particolare del grande artista di interpretare il mondo.  La mostra, che rimarrà aperta fino al 3 aprile 2016, presenta quindi un inedito percorso espositivo. Si compone di oltre 250 opere dell'artista, ma anche dei suoi oggetti personali per ricostruire l'ambiente nel quale il maestro è vissuto, assieme a tanti documenti e a 50 immagini di grandi fotografi che l'hanno ritratto.

Info su www.villamanin.it