Calcio - Verona 1 Udinese 1

L’Udinese mostra carattere

A Verona i friulani disputano una gara non irresistibile, ma non si fanno schiacciare dai veneti e strappano un punto frutto di personalità e volontà

UDINE - Verona-Udinese non verrà sicuramente ricordata come la partita del secolo, ma i friulani tornano dal Veneto con un punto buono per la classifica (il Verona fallisce il sorpasso sui bianconeri) e per il morale, un punto conquistato con coraggio e determinazione in una gara di livello basso, con poca tecnica e ritmi bassi. I padroni di casa avevano bisogno di una vittoria, gioia ancora da assaporare in questo difficile avvio di campionato, all’Udinese era utile non perdere per proseguire la mini striscia positiva iniziata con la vittoria di Bologna e proseguita col pareggio casalingo contro il Genoa. Dopo il vantaggio veronese di Pazzini (meritato per il maggior predominio in campo degli uomini di Mandorlini) l’Udinese si è svegliata ed ha dato il via ad una serie di azioni che hanno spaventato il Verona fino a culminare col pareggio di Thereau, centrato anche a causa di un pastrocchio del pur bravo portiere Rafael; e se i friulani ci avessero provato con più cattiveria, alla fine i punti portati a casa sarebbero potuti essere anche tre, ma a conti fatti il pareggio soddisfa Colantuono che domenica avrà la possibilità di tornare alla vittoria casalinga (la prima del campionato) battendo il Frosinone. A Verona bene come al solito Alì Adnan, Thereau ha ritrovato il gol quasi due mesi, Bruno Fernandes e Lodi hanno guidato molto bene un centrocampo solido; dopo la serie di sconfitte consecutive, insomma, questa Udinese ha ripreso un andamento regolare che può portarla a disputare un campionato tranquillo.