Multa salata

Un veneto trovato con 46 kg di funghi: sanzionato con 485 euro

L'attività di controllo è stata rilevata dagli agenti di Polizia provinciale nel Tolmezzino, che hanno scoperto anche un altro veneto con il permesso scaduto

I funghi sequestrati in Carnia (© )

TOLMEZZO - Nell’attività di controllo del territorio, la Polizia Provinciale di Udine ha rilevato irregolarità anche nell’ambito della raccolta funghi. In particolare, gli agenti in servizio a Tolmezzo hanno sanzionato due raccoglitori provenienti dal Veneto: uno per avere raccolto funghi con autorizzazione non in corso di validità per omesso versamento e in ore notturne (la sanzione è di 125 euro) e l’altro per avere raccolto funghi in eccesso rispetto al quantitativo massimo consentito, per una quantità di ben 46 kg, oltre che per averli riposti in contenitori non rigidi e non aerati. Questo raccoglitore è stato sanzionato con una multa di 485 euro. I funghi sono stati sequestrati e distrutti.

«Il Friuli si conferma terra di conquista per le sue bontà – osserva Fontanini – purtroppo c’è ancora qualcuno che esagera nella raccolta e che si appropria irregolarmente delle eccellenze del nostro territorio. La Provincia, per quanto possibile, manterrà alta la guardia».