Inaugurazione il 24 ottobre

Comitato delle Pro Loco Fvg: nuova sede a Villa Manin

Pezzarini «Essere ora presenti con l'Ufficio turistico a fianco dell'entrata principale alla villa, nel punto di maggior flusso di persone, ci permetterà di offrire un servizio turistico maggiormente integrato con gli altri eventi e mostre»

Una veduta di Villa Manin (© )

CODROIPO - Nuova sede per il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unione nazionale delle Pro Loco d'Italia, che sabato 24 ottobre inaugurerà la sua nuova "casa" nella barchessa di Levante a Villa Manin di Passariano (nel corpo principale del complesso dogale immediatamente a fianco dell'ingresso principale). A mezzogiorno il taglio del nastro, con la presenza annunciata del vicepresidente della Regione Fvg, Sergio Bolzonello, e di tanti esponenti del mondo regionale delle istituzioni Prevista anche la presenza di delegazioni degli altri comitati regionali delle Pro Loco. La giornata sancirà la centralità del sistema Pro Loco nella promozione turistica del territorio anche attraverso l’inaugurazione ufficiale del nuovo ufficio Iat (informazione e accoglienza turistica) gestito dallo stesso comitato.

La nuova sede: più alla portata di tutti i visitatori
«La nostra precedente sede - ha spiegato il presidente del Comitato regionale Valter Pezzarini - era nella torre alla parte opposta del prato tra le esedre, quindi lontano dai visitatori che, prima o dopo la visita della villa e delle sue mostre, dovevano recarsi fino da noi per avere informazioni sulle altre bellezze ed eventi che si trovano sul territorio regionale. Essere ora presenti con l'Ufficio turistico a fianco dell'entrata principale alla villa, nel punto di maggior flusso di persone, ci permetterà di offrire un servizio turistico maggiormente integrato con gli altri eventi e mostre ospitati da Villa Manin. Negli stessi locali è allestita la biglietteria e il bookshop. Inoltre i nuovi uffici del Comitato Regionale ci permettono una migliore operatività essendo dislocati tutti su un unico piano e non come precedentemente accadeva su tre».

L'assemblea straordinaria chiuderà la giornata
La giornata del 24 ottobre sarà aperta alle 10 dall’assemblea straordinaria alla quale sono convocate le 236 Pro Loco regionali aderenti al Comitato. A chiudere la giornata dopo l’inaugurazione un brindisi con i prodotti tipici locali salvaguardati e promossi durante l’anno con le loro manifestazioni tradizionali dalle stesse Pro Loco.